• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

1.429 visite

Un figlio? Perchè le donne rimandano la gravidanza

Perchè le donne rimandano la gravidanza? L’Italia al primo posto in Europa per gravidanze tardive, aiutate dalla contraccezione ormonale.

gravidanza_in_tarda_eta

Un po´ per il lavoro, un po´ perché gli stili di vita e il contesto sociale sono cambiati e la donna non si sente pronta per assumersi la responsabilità, fatto sta che sempre più italiane rimandano il più possibile la gravidanza. E allo stesso tempo si proteggono, utilizzando la contraccezione ormonale, proprio in vista di gravidanze tardive.

Perchè?

 

Leggi anche: Endometriosi, perchè è nemica della fertilità femminile

 

Il legame con l´endometriosi
Il dato arriva dall´ultimo congresso mondiale di endocrinologia ginecologica di Firenze. Secondo Alessandra Graziottin, direttore del centro di ginecologia dell´ospedale San Raffaele Resnati di Milano, “tutto questo è oggi uno degli elementi alla base dell´aumento di endometriosi, patologia che è figlia di gravidanze tardive. Le donne italiane evitano gravidanze oggi, ma si proteggono per avere bambini in tarda età”.

 

Leggi anche: Endometriosi, i sintomi che devi conoscere

 

 

Madri più tardi
Secondo i dati diffusi durante il congresso, la fecondità attuale in Italia è di 1,4. “Si tratta di un numero insufficiente a mantenere gli italiani”, spiega ancora Graziottin. “Oggi facciamo figli a un´età media di 31 anni, ovvero quasi 16 anni dopo rispetto a quello che avveniva 100 anni fa. E proprio per questo dato, l´Italia, insieme con l´Irlanda, è il Paese europeo con le cicogne più tardive e quello con la maggiore percentuale di donne ultraquarantenni al primo figlio”.
La realtà è che le cose sono molto cambiate rispetto a un secolo fa: “I numeri sono decisamente diversi: abbiamo una speranza di vita oltre 84 anni e abbiamo abbassato a 3,3 ogni mille, rispetto a 160, la quota dei bambini che muoiono ne primi giorni di vita”, conclude Graziottin.

 

Leggi anche: Endometriosi, i rimedi naturali più efficaci

 

 

Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}