• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

905 visite

Tumori al seno, nuova diagnosi ultrarapida

In sperimentazione a Roma, esplora i linfonodi in soli 20-30 minuti, contro i 10-15 giorni del metodo tradizionale

Una lotta efficace al tumore al seno si basa sulla tempestività . Ecco perché va presa come un´ottima notizia l´annuncio della sperimentazione, nel nostro Paese, di una tecnica nuova, più rapida e meno costosa per l´esplorazione accurata dei linfonodi, alla ricerca di eventuali metastasi.
In soli 20-30 minuti, e con un risparmio di circa 600 mila euro l´anno, questa nuova metodologia è in corso di sperimentazione presso l´Istituto Regina Elena di Roma. Oltre all´Italia, stanno provando l´efficacia della tecnica anche Giappone e Olanda (che l´hanno già  validata), Francia e Gran Bretagna (dove, come da noi, è in corso la fase di validazione).
“Rispetto alla tradizionale analisi del linfonodo sentinella, la prima differenza è la rapidità : la nuova tecnica permette infatti di avere il risultato nell´arco di 20-30 minuti, contro i 10-15 giorni necessari con il metodo tradizionale”, ha detto il coordinatore dello studio, l´anatomopatologo Ferdinando Marandino. Il vantaggio è che, non appena noti i risultati dell´analisi, il chirurgo può asportare immediatamente i linfonodi evitando un secondo intervento.
Un´altra differenza è nel tipo di analisi, in quanto la nuova tecnica si basa su un approccio biomolecolare: un frammento di tessuto viene prelevato e analizzato alla ricerca di una proteina chiamata citocheratina 19: la sua presenza è un chiaro indice di una migrazione cellulare dovuta alla formazione di metastasi.
La tecnica si sta sperimentando in Italia dal 19 febbraio scorso e da allora è stata applicata su 43 pazienti, 13 delle quali sono risultate positive. L´obiettivo è di arrivare a un numero di casi compreso fra 100 e 150. A quel punto la tecnica sarà  validata e i risultati pubblicati.

Tag:
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}