• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

8.457 visite

I sintomi dello stress nell’uomo e nella donna

I sintomi dello stress sono diversi tra l’uomo e la donna e diversi sono anche i modi con cui reagiscono alle situazioni di stress e pericolo. Ecco la mappa ragionata dei segni dello stress.

Sintomi dello stress? Per uomini e donne sono diversi

La cosa più difficile è riconoscere i sintomi dello stress. Perché  se il cuore accelera, il respiro diventa affannoso , l’appetito si riduce e i muscoli si irrigidiscono , le cause  possono essere le più diverse.

Anche perché  questi segni  accadono mai tutti insieme, ma uno alla volta in situazioni diverse e ricollegarli in un unico filo interpretativo spesso è difficile, presi come siamo nelle mille cose da fare.

Ma  tre  ricerche recenti, 2 americane ed una italiana hanno affrontato il problema è scoperto molti altri elementi distintivi dei guai da stress, scoprendo che  le conseguenze dello stress sulla salute sono diverse tra  l’uomo e la donna e che  sotto stress anche i comportamenti e le reazioni della donna e dell’uomo sono diversi. Vediamo che si tratta. Una guida importante  per aiutarci a  riconoscere quando siamo in una situazione di pericolo ed a reagire nel modo migliore per noi.

 

Sei stressato? Scoprilo con IL TEST

 

Come reagiscono  Le donne allo stress cronico

 

Due ricercatrici , Debra Bangasser della Temple Unversity e Rita Valentino della Università della Pensylvania  hanno pubblicato sulla rivista Neuroendocrinology un elenco di  modalità  di reazione allo stress di uomini e donne  che, integrato ad una ricerca condotta da Liliana Dell’Osso ordinario di Psichiatria dell’Università di Pisa, può essere utile a chi legge questo articolo per ricollegare in un unico filo interpretativo i sintomi episodici e slegati che  li fanno talvolta star male.

All’origine  c’è uno stress cronico prolungato, ovvero occorre prima verificare che  i soggetti abbiamo vissuto situazioni da stress post-traumatico, ovvero un disturbo che si instaura dopo un evento che ha avuto un forte impatto emotivo sulle persone, come un lutto, un terremoto,  uno dolore affettivo profondo, una separazione, un trauma lavorativo.

Ebbene in queste situazioni le donne riscontrano 10 reazioni ben precise.

  1. emicrania
  2. insonnia
  3. depressione
  4. disturbi del comportamento alimentare
  5. dolori muscolari cronici
  6. rinuncia alla cura di sé
  7. trascuratezza nel seguire terapie
  8. apatia
  9. incapacità di prendere iniziative
  10. incapacità di provare piacere

 

Leggi anche: La dieta che ti fa vincere lo stress

 

 

Come reagiscono gli uomini allo stress cronico

 

Analizzando la casistica dell’uomo la  reazione è molto diversa, al punto che le ricercatrici hanno desunto che  esiste un profilo di genere nello stress che potrebbe aiutare la ricerca medica e psichiatrica a trovare cure mirate molto più efficaci di quelle attualmente praticate.

L’uomo infatti reagiste ad una situazione di stress in 12 modalità che,come appare evidente, sono molto diverse dalle reazioni femminili.

  1. Ansia
  2. Abuso di alcol e di droghe
  3. Ipertensione
  4. Colesterolo alto
  5. Patologie della sfera sessuale
  6. Vulnerabilità a comportamenti rischiosi
  7. Guida in modo spericolato
  8. Rapporti sessuali promiscui
  9. Aggressività
  10. Irritabilità
  11. Comportamenti compulsivi
  12. Comportamenti autodistruttivi

 

Leggi anche: Fare le pulizie di casa tiene lontano lo stress  

 

Cosa stressa di più l’uomo e  la donna

 

I risultati di questo insieme di ricerche sono arrivati alla conclusione che, non solo la reazione allo stress  è diversa e dunque i sintomi con i quali si manifesta nell’uomo e nella donna sono diversi, ma anche le cause che generano stress profondo sono diverse.

Il lavoro per esempio è causa di stress nelle donne molto più di quanto accada agli uomini, soprattutto negli ambienti  in cui più elevata è la prevalenza maschile.

La ricerche di Bianca Manago e Cate Taylor dell’Indiana University per esempio, dopo aver raccolto dati  di oltre 440 lavoratrici che operavano in un ambiente quasi totalmente maschile (all’85%)  al confronto con altre che lavoravano in un contesto più misto, hanno accertato che  livello di cortisolo, l ‘ormone dello stress, era molto più altro nelle  prime che nelle seconde.

Sono  dunque gli uomini che stressano le donne nel mondo del  lavoro?

La risposta non c’è ma le ricercatrici hanno selezionato 3 tipi di cause di stress femminile  nel mondo del lavoro abbastanza eloquenti:

  1. la difficoltà di conciliare la famiglia e il lavoro;
  2. il mobbing;
  3. il tipo di lavoro

 

 

Leggi anche: Stress, quando la colpa è del capo o del collega

Come si comportano uomini e donne sotto stress

Uno studio di Giorgia Silani, dell’Università di Vienna ha  simulato situazioni di  contesto omogenee di uomini e donne, chiedendo ai partecipanti alla ricerca di simulare un discorso in pubblico. Ed è stato scoperto che lo stress agisce sulla capacità di regolare il proprio punto di vista in modo diversi negli uomini e nelle donne.

In situazioni di stress e pericolo gli uomini diventano più egocentrici, sono meno influenzabili dal punto di vista esterno, sostanzialmente ripiegano di più su se stessi.

Le donne invece appaiono più brave a leggere le emozioni delle altre persone sono più disposte all’interazione sociale e tendono a imitare i gesti degli altri.

In sintesi gli uomini  sotto stress che percepiscono una situazione di pericolo ripiegano su se stessi,  si ritraggono dalla stimolo e lo combattono mentre le donne cercano cooperazione, chiedono collaborazione.

 

Leggi anche: Stress da condominio : 4 situazioni tipo

Tag:,
Bruno Costi

Direttore Responsabile Staibene.it

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}