• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

2.726 visite

Perché le donne sono più irritabili al mattino

C’è un motivo se lei appena sveglia tarda a carburare…

Potrebbe esserci un motivo preciso, se alcune donne sono più irritabili di prima mattina, fanno fatica a svegliarsi e poi a carburare fino a metà mattinata. Una spiegazione scientifica capace di dar conto di tanti comportamenti che ogni uomo tende invece a considerare inspiegabili.

Di cosa si tratta? Ha provato a spiegarlo una ricerca statunitense, realizzata dalla Duke University nel Nord Carolina.

 

Leggi anche: Sindrome premestruale: irritabilità

 

Lo studio

Non è dato sapere quale sia stato l’input dello studio commissionato ai ricercatori americani, se cioè si sia trattato di una qualche azienda farmaceutica ingaggiata per  studiare qualche nuovo principio attivo contro l’irritabilità o la sindrome premestruale o,  più scherzosamente, l’associazione dei mariti stressati dai bruschi risvegli del mattino di fronte alle loro mogli.

Sta di fatto che la prima scoperta fatta dai ricercatori ha le sue origini proprio lì dove si consumano i rapporti più stretti tra uomo e donna: il letto.

Infatti i ricercatori americani hanno scoperto che le donne hanno bisogno di dormire di più, rispetto agli uomini. E se non possono farlo le conseguenze non sono solo quelle note, come ad esempio maggiore aggressività, depressione e senso di stanchezza per l´intera giornata.
La mancanza di sonno, secondo gli studiosi, comporta infatti per le donne anche un maggiore rischio di problemi cardiaci e, come se non bastasse, un incremento dei marcatori delle infiammazioni, un fattore che comporta maggiori possibilità di provare dolore fisico.

 

Leggi anche: Poco sonno? I rischi che corri se dormi poco

 

E gli uomini?
Più fortunati, invece, sembrano essere gli uomini: la ricerca della Duke University ha evidenziato infatti che la mancanza di sonno non li rende più irritabili e ansiosi del solito e non provoca loro tutti i problemi fisici in cui invece incorrono le donne.

Ma cosa fare se la notte proprio non si riesce a dormire? Il consiglio degli studiosi è di fare dei pisolini durante il giorno, della durata di 25 o 90 minuti.

 

Leggi anche: Il pisolino al lavoro? Fa bene anche all’azienda

Tag:
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}