• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

2.297 visite

Occhiali da sole, come scegliere quelli migliori

Dalla montatura alle lenti, da quelli da usare al mare a quelli più indicati per la montagna, ecco un manuale per scegliere gli occhiali da sole migliori per evitare danni agli occhi come congiuntiviti, occhio secco, cataratta e degenerazione maculare senile.

Compriamo e indossiamo gli occhiali da sole per tanti motivi. Perché ci fanno sembrare più affascinanti e carismatici, perché ci piacciono le montature colorate o anche solo perché siamo “fashion victims”, maniaci della moda a tutti i costi. Il fatto è, però, che tutte queste ragioni non coincidono mai con quella più importante di tutte: la salute dei nostri occhi.

 

Già, perché secondo la Commissione Difesa Vista, solo una persona su dieci acquista gli occhiali da sole per proteggere la vista dai raggi.

 

Leggi anche: 13 regole per il benessere della vista

E pensare che i danni che si rischiano sono molto seri:

  • la cheratocongiuntivite attinica, un’infiammazione acuta della congiuntiva e della cornea con sintomi quali dolore, arrossamento e la sensazione di sabbia negli occhi. È uno dei problemi più comuni legato all’esposizione in luoghi con molto riverbero (per esempio la spiaggia o il mare aperto, oppure le piste da sci in montagna).
  • La degenerazione maculare senile, una patologia della retina collegata all´aumento della vita media e, in alcuni casi, al trascorrere molto tempo all´aria aperta.
  • La cataratta, perché non proteggersi dai raggi solari aumenta il rischio di opacità del cristallino e ne accelera l’invecchiamento.
  • La congiuntivite.
  • La sindrome dell’occhio secco.

 

 

Leggi anche: Occhiali da sole per bambini, ecco quello che i genitori non sanno

 

 

Comprare gli occhiali da sole, le regole generali
L´Unione europea ha classificato gli occhiali da sole come “dispositivo di protezione individuale”, da indossare per difendersi dai rischi dovuti alle radiazioni solari. Questo significa che non si possono acquistare occhiali da sole senza tenere conto di alcune regole generali che vi risparmino problemi anche seri di salute della vista. Vediamo quali sono quelle principali, secondo la Commissione Difesa Vista.

Anzitutto, diffidate degli occhiali da sole che si trovano sulle bancarelle. Nella stragrande maggioranza dei casi sono fabbricati con materiali decisamente scadenti, che proteggono pochissimo e comunque molto male dalle radiazioni ultraviolette.

Molto meglio affidarsi a un esperto: bisognerebbe acquistare un nuovo paio di occhiali da sole soltanto dopo che uno specialista (un oculista, ma va benissimo anche un ottico di fiducia) vi abbia consigliato il colore delle lenti, la forma e la montatura che fanno al caso vostro.

Verificate sempre che sulla stanghetta della montatura sia presente il bollino CE, vale a dire la certificazione di qualità dell’Unione europea, che attesta:

  • la capacità delle lenti di filtrare i raggi UV;
  • la resistenza meccanica agli urti;
  • l´assenza di effetti correttivi o di distorsioni delle immagini.

Controllate infine che nella confezione ci siano la garanzia e soprattutto la nota informativa, un documento che racchiude tutte le informazioni relative ai vostri occhiali da sole, e cioè:

  • la categoria e il tipo di filtro solare;
  • la classe ottica;
  • le istruzioni di impiego, pulizia e manutenzione.

 

Leggi anche: Ecco gli antibiotici che mettono a rischio la vista

Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}