• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

3.284 visite

Lo sviluppo del bambino nel grembo

Le fasi di crescita del feto nei tre trimestri della gravidanza

Lo sviluppo del bambino nel grembo

Com’è ovvio, la madre non ha la possibilità di vedere con i propri occhi le fasi di sviluppo del bambino nel proprio grembo e gli incredibili cambiamenti che hanno luogo. Le fasi di crescita del feto si possono grosso modo suddividere in tre trimestri di circa 12 settimane ciascuno. Al termine del primo, il feto è già quasi formato sebbene non sia più lungo di 7-8 cm. Il secondo trimestre coincide con una crescita molto rapida, mentre nel terzo il piccolo si sviluppa in altezza e inizia ad accumulare riserve di grasso.

Assicurare le funzioni vitali: la placenta

Assicurare le funzioni vitali: la placentaLa placenta è l’elemento che svolge un ruolo determinante per la crescita del bambino. Questo importante organo, oltre ad assicurare le funzioni vitali del bambino, agisce anche da filtro e da depuratore, procedendo all’eliminazione dei prodotti di rifiuto, grazie alla sua particolare struttura che consente un continuo scambio tra il sangue della madre e quello del feto. Il sangue della madre si mescola con quello del feto, ma viene filtrato attraverso i tessuti dalla parte materna della placenta, mentre il sangue del bambino passa attraverso i tessuti dall’altra parte.

 

Funzioni della placenta

  • Consente a sostanze nutritive, ossigeno e anticorpi di passare dalla madre al bambin;
  • elabora gli ormoni della gravidanza;
  • elimina i prodotti di rifiuto del feto.

.

Il liquido amniotico

Il liquido amnioticoA partire dalla 4a o dalla 5a settimana di gravidanza, il liquido amniotico inizia a riempire lo spazio formato dal sacco che circonda l’embrione.  Alla l12a  settimana, il feto è già in grado d’ingerire tale liquido che viene assorbito dal sangue attraverso l’intestino. A questo punto il liquido passa nel sangue della madre mediante il cordone ombelicale e la placenta. Parte del liquido amniotico continua a circolare in questo modo per l’intera durata della gravidanza, ma ben presto, all’inizio del secondo trimestre, quando il piccolo inizia a utilizzare i propri reni, parte di esso viene espulso con l’urina.

 

Funzioni del liquido amniotico

  • Sostiene il feto nei suoi movimenti;
  • mantiene costante la temperatura;
  • protegge il bambino da urti;
  • esercita sull’utero una pressione costante verso l’esterno per garantire al bambino spazio sufficiente per la sua crescita;
  • forma una sorta di cuneo che protegge la testa del bambino durante il travaglio e favorisce la dilatazione del collo dell’utero
  • riceve sostanze espulse dal feto nell’urina

Le membrane e il feto

Le membrane e il fetoSono due lamine sottili, l’amniotico e il corion, che rivestono l’utero e formano il sacco di liquido in cui si sviluppa il feto.

Come sono assicurate le funzioni vitali del feto
Il sacco amniotico e la placenta costituiscono l’apparato che assicura le funzioni vitali del feto. Il primo si sviluppa all’interno della blastocisti, formata dall’uovo fecondato. Esso contiene dunque tracce delle cellule portatrici del sesso dell’embrione e l’impronta dei suoi caratteri genetici; è circondato dalle membrane e contiene il liquido amniotico. La placenta è collegata al feto mediante il cordone ombelicale, che è composto da tre vasi sanguigni intrecciati tra loro: due trasportano il sangue dal feto alla placenta per la funzione depurativa, il terzo porta il sangue ossigenato e le sostanze nutritive. II cordone ombelicale è circondato da una sostanza gelatinosa (gelatina di Wharton), rivestita da una membrana. La placenta è fissata alla parete dell’utero.

Lo sviluppo del bambino nei primi 3 mesi

Lo sviluppo del bambino nei primi 3 mesiAl termine del primo trimestre gli apparati organici del feto sono già ben sviluppati e molti organi sono pressoché completi. Nervi e muscoli funzionano spontaneamente e le attività riflesse cominciano a essere presenti.
Il cuore pompa ogni giorno circa 30 litri di sangue nell’apparato circolatorio del piccolo. Il bambino si sposta già spontaneamente anche se alla madre non è ancora possibile percepirne i movimenti.


5a SETTIMANA

L’embrione è già visibile a occhio nudo. La colonna vertebrale inizia a svilupparsi così come il cervello e il midollo spinale. Lunghezza: 2 mm

6a  SETTIMANA

Iniziano a formarsi testa, torace e addome. Il cuore, che ha ancora la forma di un tubo singolo, batte già. Il flusso sanguigno circola a ogni battito cardiaco. I vasi che collegano il cordone ombelicale alla placenta sono in via di formazione e intensificano il legame tra organismo materno e bambino. Dove si formeranno gli occhi appaiono due piccole cavità, e la bocca inizia a delinearsi. E visibile anche la sagoma della mascella. Braccia e gambe sono abbozzate. Lunghezza: 6 mm

7a SETTIMANA
È visibile un primo accenno delle dita di mani e piedi. L’intestino è formato quasi completamente. I polmoni non sono ancora strutturati ad alveoli. La testa subisce progressi incredibili. Prendono forma le parti interne delle orecchie e gli occhi. Le narici sono due forellini. Le cellule ossee sostituiscono le cartilagini. È questa la fase di passaggio dall’embrione al feto. Lunghezza: 15 mm

8a SETTIMANA
Tutti gli organi interni sono formati. Le articolazioni maggiori di spalle, gomiti, anche e ginocchia sono visibili. La colonna vertebrale si può muovere. Gli organi genitali sono abbozzati, nonostante il feto abbia una conformazione che ricorda quella di un pesce.
Lunghezza: 25 mm

9a SETTIMANA
Si forma la bocca mentre il naso è già sviluppato. Le parti che subiscono i progressi più evidenti sono gli arti, le mani e i piedi. L’udito comincia a perfezionarsi. Il feto si sposta con grande libertà nell’utero. Lunghezza: 3 cm
Peso: 2 g

10a SETTIMANA
Comincia a svilupparsi la parte esterna dell’orecchio, mentre gli occhi sono già formati. La testa è grossa rispetto al corpo. Le dita di mani e piedi sono congiunte da una membrana sottile.
Lunghezza: 4,5 cm
Peso: 5 g

11a SETTIMANA
Ovaie e testicoli sono formati, come del resto gli organi genitali esterni. Il cuore pompa il sangue a tutte le parti del corpo. Al termine dell’11” settimana, gli organi interni sono formati e funzionanti. Solamente in alcuni rari casi possono essere danneggiati da infezioni, sostanze chimiche o farmaci.
Lunghezza: 5,5 cm
Peso: 10g

12a SETTIMANA
Iniziano a distinguersi le palpebre abbassate in quanto il viso è già ben formato. La muscolatura si sviluppa intensificando il movimento degli arti.
E già presente una certa coordinazione neuromuscolare. Le articolazioni s’irrobustiscono, le dita dei piedi sono in grado di flettersi e il feto può già succhiare. Le dita di mani e piedi sono perfettamente formate e provviste di unghie. Il feto può ora ingerire e assorbire il liquido amniotico.
Lunghezza: 7,5 cm Peso: 18 g .

Lo sviluppo del bambino da 3 a 6 mesi

Lo sviluppo del bambino da 3 a 6 mesiNel secondo trimestre, e precisamente a partite dalla 18a  settimana, si iniziano ad avvertire i primi movimenti fetali. Sempre in questo periodo il feto comincia ad assumere un aspetto umano: ha i capelli e le ciglia e si succhia addirittura il pollice. Durante tutti questi mesi i segni particolari della gravidanza si fanno inequivocabili. Dopo la 24a settimana il bambino è in grado di condurre una vita autonoma da quella della madre, pur con le dovute cure specialistiche.

13a SETTIMANA
Il bambino è completamente formato. Da questo momento in poi i suoi cambiamenti saranno soprattutto dimensionali e, al momento della nascita, i suoi organi vitali avranno raggiunto uno sviluppo tale da consentirgli di vivere autonomamente. Lunghezza: 8,5 cm
Peso: 28 g

14a SETTIMANA
L’aumento di peso è notevole. I muscoli più importanti reagiscono agli stimoli inviati dal cervello. Il bambino flette sia il polso sia il gomito, piega le dita e chiude la mano a pugno. Gli apparecchi a ultrasuoni rivelano il battito cardiaco.
Lunghezza: 10,5 cm
Peso: 65 g

16a SETTIMANA
Arti e articolazioni sono formati e la muscolatura si rafforza. 11 bambino si muove vigorosamente, sebbene sia difficile rendersene conto. Il corpo è coperto da uno strato sottile di peluria; iniziano a formarsi ciglia e sopracciglia.
Lunghezza: 16 cm
Peso: 135g

20a SETTIMANA
Il bambino cresce rapidamente. Iniziano a formarsi i denti nella mascella e la testa si copre  dei primi capelli. I muscoli sono  sempre più forti. I movimenti aumentano di intensità, al punto che ormai è impossibile non avvertirli: sembrano bolle aria che si spostano e si rompono nell’addome.
lunghezza: 25 cm
Peso: 340 g

24a SETTIMANA
Il bambino si succhia di tanto in tanto il pollice, tossisce e può avere
il singhiozzo. Non essendosi ancora costituite le riserve di grasso, è magro.
Lunghezza: 33 cm Peso: 570 g

28a SETTIMANA
La testa è più proporzionata rispetto al corpo. Iniziano a formarsi le riserve di grasso. Il corpo è coperto da uno spesso strato di vernice caseosa che lo isola dal liquido amniotico in cui è immerso. I polmoni hanno ormai raggiunto lo sviluppo completo, al punto che, se il bambino nascesse in questo momento, sarebbe in grado di respirare.
Lunghezza: 37 cm
Peso: 900 g

Lo sviluppo del bambino da 6 mesi al parto

Lo sviluppo del bambino da 6 mesi al partoSe nascesse durante il terzo trimestre, prima della 38a settimana, il bambino potrebbe avere problemi respiratori e difficoltà a mantenere la temperatura corporea. Ma, con le moderne attrezzature neonatali avrebbe buone probabilità di sopravvivenza: circa 1’80 per cento a 28 settimane e via via sempre più alte man mano ci si avvicina al termine della gravidanza (40 settimane).

32a SETTIMANA
Il bambino ha già un aspetto molto simile a quello che avrà al momento della nascita. E ormai molto forte e, nel 90 per cento dei casi, si è sistemato in posizione cefalica.  I suoi movimenti, alquanto decisi, sono a questo punto chiaramente vvertibili.
Lunghezza: 40,5 cm
Peso: 1,6 kg

36a SETTIMANA
Nelle quattro settimane successive, il bambino aumenterà ogni giorno di 28 g. Occupa ormai per intero la cavità uterina. l suoi movimenti, mentre si assesta nella posizione del parto, procurano fitte dolorose. Le iridi hanno già il colore azzurro tipico di tutti i neonati. Le unghie di mani e piedi sono cresciute del tutto. La lunghezza dei capelli può raggiungere addirittura i 2,5-5 cm. Nei maschi, i testicoli dovrebbero essere già scesi. Nel caso di un primo parto, la testa del bambino può già essere scesa nella pelvi. Lunghezza: 46 cm
Peso: 2,5 kg

Il termine della gravidanza

il termine della gravidanzaQuaranta settimane dal primo giorno dell’ultima mestruazione, il bambino è pronto per nascere. Ma il più delle volte non accade nel giorno che è stato previsto . Se la madre non è al suo primo parto, la testa del bambino discende nella pelvi una settimana prima del parto o addirittura a travaglio già iniziato.

40a SETTIMANA
La vernice caseosa si riduce ormai a qualche residuo in corrispondenza delle pieghe cutanee: la zona intorno al collo, le ascelle e l’inguine. Le unghie sono cast lunghe da dover essere tagliate quasi subito dopo il parto. Quando
è sveglio, il bambino tiene gli occhi aperti ed è in grado di distinguere la luce. Gran parte della peluria è scomparsa.
Lunghezza: 51 cm
Peso: 3,4 kg o.

Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}