• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

Le posizioni del sonno
le posizioni del sonno

Le posizioni del sonno

Le persone dormono in maniera differente ma ci sono solo sei principali posizioni del sonno. Gli specialisti raccomandano di dormire sul fianco perché così diminuisce la probabilità di interrompere il sonno. Ma la posizione più comoda per dormire dipende da molti altri fattori, tra i quali anche la personalità di ciascuno. Vediamo quindi le 6 posizioni del sonno più diffuse e le relative interpretazioni

posizione fetale

Posizione fetale

È la posizione preferita dalla maggioranza delle persone. Si calcola che il 40% degli individui prediliga dormire in questo modo, che rimanda alla nostalgia per il grembo materno e manifesta un’esigenza di raccogliersi in una sorta di guscio o bozzolo che ci isoli dalle difficoltà del mondo che ci circonda.
Chi preferisce questa posizione nel sonno ha la propensione a regredire nel mondo dell’infanzia, quando dorme. Segno insomma di una personalità un po’ fragile, dal punto di vista emotivo, e insicura. Che sente la necessità di protezione e può essere maggiormente esposto a incubi notturni

posizione a tronco

Posizione a tronco

Se per addormentarvi scegliere questa posizione (che come dice il nome rimanda a quella del fusto di un albero o anche a quella di un militare sull’attenti) o anche se vi rendete conto che è quella prevalente durante la notte, con tutta probabilità avete una personalità abbastanza estroversa. Siete socievoli e aperti nei confronti del prossimo, vi piace frequentare le persone, conoscere cose e luoghi nuovi. Forse il vostro carattere è fin troppo disponibile, al punto da esporsi eccessivamente e sembrare in certi casi più debole di quello che realmente è.

posizione semi fetale

Posizione semifetale

Chi predilige questa posizione, durante il sonno, con tutta probabilità può contare su una personalità stabile, solida, all’insegna dell’equilibrio. Dormire in un modo che rimanda soltanto in parte all’idea del grembo materno equivale a dimostrare una buona capacità di adattamento alle diverse vicende e situazioni della vita, cui si riesce a tenere testa senza troppa difficoltà e quasi sempre con una buona dose di coraggio.

posizione supina

Posizione supina

Se per addormentarvi scegliere questa posizione, o anche se vi rendete conto che è quella prevalente durante il sonno notturno, molto probabilmente è segno di un carattere molto forte, razionale, freddo e tendente a schematizzare. Siete in grado di mantenere il massimo controllo sulle vostre emozioni e nello stesso tempo risultate, all’esterno, persone molto sicure di voi stessi. Forse perché normalmente non vi dispiace dare a vedere agli altri che lo siete effettivamente. Così come siete riservati e poco amanti dei luoghi e delle situazioni caotiche e affollate.

posizione prona

Posizione prona

Se per addormentarvi scegliere questa posizione, o anche se vi rendete conto che è quella prevalente durante il sonno notturno, molto probabilmente la vostra caratteristica è di essere tipi molto precisi e meticolosi, al limite della pedanteria forse, e i cui comportamenti sono quasi ossessivi, per quanto si ripetono spesso.
Questo modo di dormire, però, ha uno svantaggio: favorisce le probabilità di russare, soprattutto in quelle persone che sono predisposte al russamento. E alza quindi il rischio anche di apnee notturne, pericolose per la salute.

Posizione a stella

Posizione a stella

Se per addormentarvi scegliere questa posizione, o anche se vi rendete conto che è quella prevalente durante il sonno notturno, con ogni probabilità siete persone con una notevole autostima, grande capacità comunicativa, buona socievolezza e discreta razionalità. In certi casi potreste addirittura risultare invadenti, per quanto vi piace stare con le altre persone.
Così come per la posizione supina, anche questa ha lo svantaggio di favorire il russare e le pericolose apnee notturne.

}