• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero
344 visite

Le carote

Le carote sono ricche di provitamina A e vitamine C, B1, B2, PP, D, E

le carote

Siamo abituati ad associare le carote, verdura di stagione, a benefici per l’abbronzatura e per la vista, grazie alle sostanze benefiche che contengono (il betacarotene e non solo). E’ vero, ma le proprietà della carota non si fermano qui…

 

Le proprietà nutrizionali delle carote

Le carote sono ricche di provitamina A e vitamine C, B1, B2, PP, D, E. Contengono inoltre sodio, potassio, calcio, fosforo, zuccheri, tante fibre solubili (prevalentemente pectina) e il 95% di acqua. Questa ricchezza di sostanze nutrienti rende la carota un cibo con proprietà antiossidanti, depurative, digestive, antidiarroiche e antianemiche. Insomma: un perfetto ricostituente.

 

Perché fanno bene le carote

La carota è molto indicata per contrastare i problemi a stomaco e intestino. La sua ricchezza in provitamina A migliora la funzionalità e la struttura della mucosa, riducendo i disturbi legati al colon irritabile e proteggendo dalle aggressioni le pareti di stomaco e intestino.

L’azione sulle mucose si estende anche a bocca, naso, gola e polmoni che, così protette, sono meno sensibili all’aggressione di germi patogeni e infezioni.

Inoltre mangiare carote facilita il lavoro del fegato, con notevoli miglioramenti della risposta immunitaria.

 

Come e quando mangiare le carote

Bere un bicchiere di centrifugato di carote, al mattino e a digiuno (magari allungandolo con un po’ di succo di mela senza zucchero) assicura un’ottima depurazione di colon, fegato e reni, il pieno di antiossidanti naturali che contrastano la formazione di rughe, e una regolare attività intestinale.

Come spuntino a metà mattina o a metà pomeriggio, le carote sono ottime se masticate crude: la loro consistenza soddisfa la voglia di sgranocchiare qualcosa e calma l’appetito senza incidere sulla dieta.

Se le carote vengono gustate cotte, ai pasti, bisogna aggiungere un po’ di olio extravergine di oliva, che permette di assimilare meglio il betacarotene, la provitamina liposolubile che in assenza di grassi viene in gran parte perduta.

Leggi anche
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}