• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

4.899 visite

I massaggi? Tra estetico e terapeutico come scegliere quello che fa per te

Quanti modi per liberarsi dagli stress quotidiani in punta di… polpastrello. Noi ve ne indichiamo quattro veramente doc

Il massaggio, un’arte tutta da provare

……………..antica del mondo, nata in India tremila anni fa. Ma anche un sistema filosofico e spirituale. Il massaggio punta a tonificare e drenare i muscoli, mantenendo il corpo elastico e giovane, e a sfruttare le energie compresse. Può richiedere anche l’intervento di due operatori perché viene massaggiata a lungo ogni zona del corpo, cuoio capelluto e viso compresi. Sono impiegati oli (sesamo, mandorla, oliva, germe di grano, ricino, noce di cocco, sandalo, girasole, cartamo, senape e mais), che migliorano il tono della pelle, a seconda delle caratteristiche energetiche del paziente.
È un tipo di massaggio indicato per tutte le forme di affaticamento psicofisico. Mantiene le fasce muscolari agili e scattanti. I medici ayurvedici lo usano soprattutto per combattere dolori articolari e muscolari, traumi, insonnia ed emicrania.
Secondo la tradizione indiana dovrebbe durare 90 minuti, ma nelle beauty farm italiane di solito si fa in 60 minuti.

 

Lo shiatsu, il benessere anche terapeutico

Che cos’è Di origine giapponese, è un trattamento che si ispira alla millenaria medicina cinese. Usa il tocco e la pressione (di dita, mani, gomiti e ginocchia) per stimolare il flusso di energia nei meridiani, i canali
in cui scorre lungo il nostro corpo. Attraverso il rilassamento, si ottiene il benessere fisico ed emotivo e si migliora la capacità di autoguarigione. Non è solo una tecnica di massaggio, ma una filosofia di vita (nella forma più diffusa in Occidente, lo shiatsu è ispirato allo Zen) per mantenere l’equilibrio energetico. L’operatore pratica «da cuore a cuore», cioè con lo stesso amore di una madre.
Punta al benessere psicofisico, secondo la visione olistica orientale. Ma è considerato un’efficace terapia aggiuntiva in disturbi cronici come artrite, asma, capogiri, mal di schiena, emicrania, sciatica, sinusite, stress, ulcera. La versione in acqua (watsu) è indicata anche per le donne in gravidanza. Una seduta dura non meno di 60 minuti. Per il watsu 40.

 

Leggi anche: Massaggi in spiaggia?  Perchè sono fuori legge

 

 

Tag:
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}