• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

6.099 visite

Ecco l’equazione romantico-erotica-gastronomica di San Valentino

Per SanValentino, nutrizionisti e psicologi hanno confeziona un pacchetto di idee che riguardano, sesso, fame, afrodisiaci e desiderio.

afrodisiaci

Innamorarsi non fa bene solo allo spirito, ma anche alla linea e la festa di San Valentino è l’occasione per “dare di più” perdendo peso.

Un pool di nutrizionisti, psicologi e dietologi italiani ha dimostrato che amore e sesso scatenano energie in grado di placare la fame sia nelle donne che negli uomini (45%), con effetti sorprendenti soprattutto superati i 40 anni.

La notizia è particolarmente apprezzata in tutti quelli che pensano di far diventare la notte di San Valentino, la notte più  hot dell’anno. Ovvero per la serata del 14 febbraio si potrebbe far a meno  di esagerare con menù  se abbiamo intenzione di proseguire con una calda notte di sesso.
L’equazione dunque potrebbe essere la seguente:  la cena romantica potrebbe avere un seguito erotico , ma perchè l’erotismo sia anche sesso con soddisfazione occorre che la cena romantica sia anche light.

Più sovrappeso, meno sesso

Infatti, un gruppo di ricercatori Usa ha scoperto che il sesso e il peso non  vanno d’accordo. La loro conclusione è che 7-8 kg in più rispetto al peso forma può influire negativamente sulle performance sessuali in quanto l´accumulo di grassi peggiora del 50% e oltre la resa e la frequenza dei rapporti.

E allora, come regolarsi? Come far andare d´accordo la bilancia, il gusto e il desiderio di peccare, non solo a tavola?

 

 

Leggi anche: La psicologa: “Trasgredire ci fa sentire più liberi”

 

 

Cibi afrodisiaci, sì o no, forse.

 

effetto afrodisiaco degli alimenti non è mai stato dimostrato scientificamente. Anzi sono numerosi coloro che ritengono del tutto ininfluente ciò che mangiamo come interruttore del nostro desiderio sessuale.

Non mancano, tuttavia, i sostenitori della tesi opposta: secondo la sessuologa americana Ava Cadell, alcuni cibi contengono sostanze che influenzano il nostro corpo e aiutano per esempio a eliminare le inibizioni o a rilasciare ormoni che influiscono sul cervello.

Le ostriche, per esempio, stimolerebbero la produzione di testosterone; la noce moscata contiene dosi minime di un particolare tipo di amfetamina; il caviale è ricco di ferormoni, ormoni maschili che aumentano e migliorano le prestazioni sessuali.

 

Leggi anche: Afrodisiaci fai-da-te: ecco quelli che funzionano

 

Gli ingredienti ideali

La tavola più indicata per occasioni particolari come la cena di San Valentino, dev´essere dunque a base di caviale, ostriche e champagne? Non è detto.

Secondo la Coldiretti, gli ingredienti per una cena ad alto tasso erotico, eppure sana e amica della bilancia, sono:

  • il pistacchio di Bronte,
  • lo scalogno Igp di Romagna,
  • il sedano,
  • il peperoncino,
  • la cannella
  • lo zenzero.
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}