• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

1.659 visite

Come scegliere lo sport più adatto a tuo figlio

Come scegliere la disciplina più adatta, a seconda della sua costituzione

Qual è lo sport più indicato per un bambino grassottello, anzi: decisamente sovrappeso?

Se da bravi genitori avete capito che bisogna agire ora, se volete evitare che il ragazzino sovrappeso oggi diventi un adulto obeso domani, l’attività fisica verso cui orientarlo è molto importante.

La disciplina ideale è anche quella più conosciuta per le sue proprietà benefiche a ogni età: il nuoto.

Ma c’è un motivo particolare, in questo caso. In acqua il corpo dei bambini in sovrappeso ritrova scatto e leggerezza, permettendo loro di muoversi liberamente grazie all’assenza di gravità. Ecco perché nuoto, pallanuoto o aquagym sono tre ottimi modi per far muovere il piccolo che abbia problemi di peso.

E se il ragazzino non dovesse amare l’acqua? Sì al tennis, che permette di muoversi senza dover correre per lunghi tratti, e soprattutto allena a una coordinazione motoria che nei bambini sovrappeso è spesso ai minimi termini.

Gli sport che è meglio evitare

Meglio lasciar perdere gli sport che comportano sovraccarichi per le articolazioni (del ginocchio e delle caviglie), su cui già gravano i chili di troppo. Il pericolo è infatti di ritrovarsi con cartilagini articolari usurate già da piccoli. No, dunque, a tutti gli sport che comportano salti e corsa: basket, calcio, pallavolo e danza.

Leggi anche:

Quale sport scegliere se tuo figlio ha i piedi piatti?

Quale sport scegliere se tuo figlio ha la scoliosi? Quale sport scegliere se tuo figlio è gracile?

Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}