• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

1.704 visite

Disfunzione erettile: ecco quando è solo colpa dell’ansia

“Di solito l’ansia da prestazione sessuale riguarda i nuovi rapporti” spiega Marinella Cozzolino, psicologa e psicoterapeuta, presidente dell´Associazione italiana di sessuologia clinica che precisa: “nasce dove non c’è intimità, dove non c’è confidenza dove non ci sente accolti dall’altro”.

Temere di non essere all’altezza delle aspettative in un rapporto sessuale da sempre è considerato un problema maschile. E per il maschio il sintomo più evidente è la disfunzione erettile.

Questo problema può mandare in crisi la coppia. Se il maschio fa cilecca sotto le lenzuola, tuttavia, un ruolo fondamentale per affrontare al meglio il problema lo ricopre la donna.

“Quando l’ansia da prestazione compare nella coppia consolidata” prosegue Marinella Cozzolino “non è più ansia da prestazione, ma qualche cosa di diverso. Potrebbe dipendere da un problema di sbilanciamento di potere che per lui si manifesta con l’eiaculazione precoce. Ma si può presentare anche con l’eiaculazione ritardata se lui ha accanto una donna troppo ‘direttiva'”.

Quali sono le cure per sconfiggere l’ansia da prestazione sessuale, allora? “Il primo passo” dice Marinella Cozzolino, “è riconoscere di essere un soggetto ansioso. E’ molto difficile che l’ansia da prestazione si manifesti in un soggetto che non ne soffre”.

Il consiglio dell’esperto è semplice: dichiarare la propria ansia, prima di tutto a sé stessi, ma anche alla persona che ci mette in difficoltà.

Il motivo? Dichiararlo aiuta a scaricare la responsabilità”. Se il problema persiste, e non è un problema sporadico, occorre rivolgersi ad un esperto: perché l’ansia in generale è una vera e propria malattia e va curata.

Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}