• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

4.305 visite

Ballare il tango? Quasi meglio della palestra

Ballare il tango non è solo un modo per divertirsi o sedurre. Porta con sè benefici che pochi sanno e nessuno si aspetta. Ecco quali.

ballare-il-tango

Ballare il tango è una delle maniere piu efficaci per ridurre i livelli di stress, ansia e depressione. Secondo un nuovo studio australiano, la combinazione dell´esercizio, dell´interazione sociale e dell´intensa concentrazione allevia la depressione e un´ampia gamma di sintomi associati, meglio degli esercizi con macchine di fitness o della meditazione.

 

Leggi anche: Ecco perchè le donne preferiscono l’uomo ballerino

 

Meno insonnia
“La pratica del tango argentino si è dimostrata efficace non solo nel ridurre il senso di depressione, ma anche l´insonnia e gli altri disturbi del sonno, mentre altri trattamenti non si dimostravano efficaci nel normalizzare una gamma cosi´ ampia di condizioni”, spiega la psicologa Rosa Pinniger dell´Università del New England, che ha anche creato un´organizzazione, Institute of Tango Therapy, per promuovere un´estensione dei programmi terapeutici. “Abbiamo registrato miglioramenti persistenti, che abbiamo potuto misurare a distanza di un mese”, aggiunge l´esperta.

 

Leggi anche: Ballo sexy, il segreto delle donne sensuali

 

Effetti su diversi problemi fisici
Nello studio, pubblicato sulla rivista scientifica “Complementary Therapies in Medicine”, sono stati misurati gli effetti del tango su persone che hanno dichiarato di soffrire di disturbi dell´umore, ma anche su un gruppo che soffriva del disturbo alla vista detto degenerazione maculare. E i risultati suggeriscono che la terapia possa essere usata per trattare persone con disabilità fisiche di vario genere, come la sclerosi multipla.

 

 

Altri vantaggi
Per persone che hanno problemi di mobilità, la bellezza del tango è di avere un fermo abbraccio con il partner che guida e che può stabilizzare chi è malfermo. Il successo del programma di ricerca è stato tale che i partecipanti hanno stretto amicizie e continuano a ballare regolarmente, grazie al contributo volontario degli insegnati e dei partner più abili.

 

Qual è la musica più adatta a te? Scoprilo con IL TEST

Tag:,
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}