• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

1.838 visite

La ricetta del buonumore esiste. Eccola

Se sei alla ricerca di una strada per ritrovare o scoprire il buonumore, la soluzione c’è e non si tratta nè di barzellette nè di solletico. Ecco in cosa consiste secondo una università inglese.

buonumore

Se  ti alzi spesso storta o storto,  se non trovi molti motivi per sorridere, se pensi che ti vada tutto  male, insomma se sei alla ricerca di una strada per ritrovare o scoprire il buonumore, la soluzione c’è e non si tratta nè di barzellette nè di solletico.

L’ha scoperta un nucleo di ricercatori inglesi che sulla ricetta del buonumore  hanno anche pubblicato uno studio.

Di che si tratta?

 

Leggi anche: Come svegliarsi di buonumore in 5 mosse

 

Sentirsi più “positivi”

A prescindere che siate irriducibili sedentari, frequentatori saltuari della palestra o fanatici del fitness, i benefici dell’attività fisica dovreste conoscerli. È molto probabile, però, che non abbiate mai sentito parlare del fatto che il modo migliore per aumentare il buonumore e ritirare su un morale finito sotto i tacchi, è proprio muoversi. Non ci credete? E invece è proprio così: lo ha dimostrato una ricerca scientifica.

L´esercizio fisico intenso, quello che fa faticare sul serio e il giorno dopo rende i muscoli doloranti, non fa bene solo al corpo, ma anche alla mente.

Secondo uno studio condotto dalla Manchester Metropolitan University, presentato all´annuale conferenza della British Psychological Society a Glasgow, l´attività fisica intensa ha la capacità di migliorare l´umore.

Per arrivare a queste conclusioni i ricercatori hanno esaminato 11 persone, invitate a prendere parte a due sessioni di attività, una moderata e l´altra intensa, lunghe ognuna 20 minuti.

Gli scienziati hanno misurato l´umore dei partecipanti prima, durante e subito dopo ogni seduta. Ebbene, i volontari che hanno fatto esercizio fisico moderato non hanno mostrato miglioramenti nello stato d´animo.

Al contrario dopo i 20 minuti di esercizio intenso – dove alla fine si era maggiormente in affanno e i muscoli risultavano indolenziti dalla fatica – i partecipanti hanno riferito di sentirsi più positivi.

 

Leggi anche: Metereopatici? Le regole per vincere gli sbalzi d’umore

 

Merito delle endorfine
“Questi risultati – ha detto Nickolas Smith, ricercatore che ha coordinato lo studio – hanno implicazioni per l´intensità di esercizio raccomandata per sperimentare dopo un buon benessere emotivo”.

Secondo gli psichiatri, l´umore migliora dopo un´intensa attività fisica perché si innesca il rilascio di endorfine.

Si tratta di un tipo di neurotrasmettitore del cervello che contribuisce a combattere il dolore e che come tali riportano anche il buonumore.

 

Sai come ritrovare il buonumore? Scoprilo con IL TEST

 

Tag:
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}