• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

VIDEO – Aperitivo? 7 consigli per non rovinare la dieta

L’aperitivo prima di cena con gli amici è diventato un rito sociale che può anche avere una funzione fisiologica se fatto correttamente. Ecco 7 regole per scegliere gli stuzzichini che fanno bene e non ingrassano

L’aperitivo è ormai diventato un vero e proprio rito collettivo per incontrarsi o socializzare dopo una giornata di lavoro. Ma se fatto bene può anche avere una funzione fisiologica: stimola la secrezione dei succhi gastrici, e prepara lo stomaco al pasto successivo.

Attenzione, però, perché davanti alle mille tentazioni da cocktail, tartine e salatini, i grassi e le calorie potrebbero far saltare la nostra dieta quotidiana.

Ecco allora 7 consigli per la linea, ma anche per il fegato e la salute in generale.


1. Evita gli alcolici – Quelli fino a 22 gradi apportano anche 186 calorie ogni 100 cl, non dissetano, e quindi spingono a fare il bis.

2. Se proprio devi, sì al vino bianco – Un bicchiere di  bianco secco da aperitivo, intorno ai 12 gradi, apporta circa 102 calorie.

3. Soluzioni analcoliche – Meglio ancora dei cocktail a base di frutta, è ordinare un succo di pomodoro: solo 14 calorie contro le 60 di un succo di pera o le 36 di un succo di arancia.

4. Non farti ingannare dalle dimensioni del piatto – salatini, patatine e noccioline sono un’autentica mini-bomba calorica: fino a 410 calorie, quanto un piatto di pasta al ragù.
5. Mastica a lungo –  così il senso di sazietà arriverà prima.
6. Occhio alle patatine in busta – 30 g equivalgono a 165 calorie: meglio due o tre olive e capperi sott’aceto.

7. Via libera alle crudité – sono la soluzione ideale: carote, finocchi o pomodori da intingere in un cucchiaio di olio. Per esempio, 100 g di carote apportano 35 calorie, 100 g di finocchi solo 9 calorie e 100 di sedano 20 g calorie.
Ed ora buon aperitivo!

Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}