• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

VIDEO – Le 4 cause della postura sbagliata

Dolori e doloretti senza uno specifico perché colpiscono maschi e femmine a tutte le età. Ecco come capire quando la causa è una postura sbagliata e a chi rivolgersi per risolvere il problema

Una serie infinita di dolori o doloretti che ci portiamo dietro ad ogni età è dovuta a qualcosa che abbiamo davanti agli occhi ogni giorni ma non ci facciamo caso: la nostra postura.

Il corpo è progettato per avere una posizione eretta che scarica il  nostro peso  in modo uniforme sulla colonna, sulle anche, sui piedi. Un equilibrio che alla nascita è perfetto ma poi, con la crescita, gli anni, i traumi, il carattere, noi stessi cambiamo, squilibrando la postura; ed è lì che nascono i dolori.

Per capire come eliminarli basta dunque sapere che la cattiva postura può dipendere generalmente da 4 organi.

 

Il cervello: informazioni errate ricevute dal cervello attraverso la vista trasmettono l’ordine al corpo di atteggiarsi male.

 

Lo sguardo: un difetto della vista, per esempio un lieve strabismo, trasmette al cervello informazioni sbagliate della realtà che comunque generano comandi al corpo come se le informazioni fossero quelle giuste, generando posizioni del corpo che non hanno ragione di esistere. Se camminiamo male, può dipendere così dalla vista non dalle scarpe.

 

La bocca: a volte una otturazione fatta male o una protesi sbagliata, ci impediscono di chiudere bene la bocca. L’inconveniente determina tutta una serie di conseguenze che ci danno una postura sbagliata. Per esempio chi ha i denti in fuori non sa forse che sposta le ossa del cranio, che incide sulla colonna, che modifica la camminata.

 

Infine i piedi: una storta alla caviglia può cambiare il modo di camminare per non sentire dolore. Ma alla lunga continueremo a camminare male anche quando la caviglia sarà guarita.

Se dunque avete dolori o vi stancate rapidamente, controllate la vostra postura. Lo specialista è il posturologo che con indagini specifiche ed esami ad hoc può dare una risposta definitiva.

Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}