• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

656 visite

Vene varicose, i 7 maggiori fattori di rischio

Il rischio principale delle vene varicose A? la familiarità, ma ci sono anche altri 7 fattori di rischio che non vanno trascurati e sui quali si puA? fare prevenzione.

Di vene varicose soffrono in Italia circa 7 milioni di persone che sono per l’86% donne e per il rimanente 14% uomini.

Una realtà che per molte donne è considerata alla stregua di un semplice problema estetico, ma che in realtà è indice di una vera e propria patologia, la malattia venosa, che indica una insufficiente circolazione sanguigna nelle vene periferiche delle gambe.

 

Chi rischia le vene varicose

Se in famiglia ci sono genitori o parenti stretti che soffrono di insufficienza venosa, le probabilità’ di avere lo stesso problema aumentano.

Ma esistono anche altri fattori scatenanti. Alcuni sono inevitabili:

 

a) l’età: le malattie varicose e tromboflebiti aumentano con il passare degli anni;

 

b) il sesso: le donne sono tradizionalmente più predisposte;

 

c) la gravidanza: è un fattore determinante sia per un meccanismo ormonale (che porta alla dilatazione delle vene e alla ritenzione idrica nei tessuti) sia per un meccanismo compressivo, perchè lA?aumento del volume dellA?utero porta allo schiacciamento dei vasi del bacino, con ulteriore dilatazione delle vene delle gambe.

 

Leggi anche: Vene varicose: 9 modi per prevenirle

 

Altri fattori di rischio sono invece controllabili:

1) la stitichezza, perchè è un disturbo che provoca la compressione delle vene;

2) il sovrappeso, che contribuisce alla comparsa di edemi e varici;

3) l’abbigliamento troppo attillato, perchè indumenti troppo stretti (calze, cinture, pantaloni aderenti) possono rallentare la circolazione sanguigna;

4) la sedentarietà o il lavoro in piedi per molte ore al giorno.

Leggi anche: Come affrontare le vene varicose

 

Per questi ultimi fattori di rischio è possibile evidentemente prendere le necessarie precauzioni e rimuoverli dai nostri comportamenti quotidiani.

 

Scopri se sei a rischio vene varicoseFai il test

Antonio Napolitano
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}