• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

1.287 visite

L’ottimismo cura, il pessimismo ammala

L’ottimismo  cura la salute, il pessimismo  ammala, se è vero che chi è pessimista espone se stesso ad uno stato cronico di stress che ha effetti deleteri sulla salute e rende facile preda alle infezioni e virus.

Viceversa l´organismo dell´ottimista tende ad essere più forte anche perché le persone positive guardano al proprio benessere: mangiano meglio, dormono di più e fanno attività sportiva.

A dare sostanza scientifica alla tesi è  lo studio pubblicato sulla rivista Health behavior and policy review che ha dimostrato specificamente la correlazione tra ottimismo e salute del cuore.

«Le persone più ottimiste hanno una probabilità doppia di avere un cuore sano rispetto a chi vede tutto grigio» dice l’autore principale della ricerca, Rosalba Haernandez dell’University of Illinois. «E questa associazione rimane significativa anche quando si escludono le variabili socioeconomiche e quelle relative alla salute mentale».

 

Lo studio

Lo studio ha messo sotto osservazione alcune migliaia di adulti tra i 45 e gli 84 anni che sono stati sottoposti ad indagini riferite a 7 parametri (pressione sanguigna, indice di massa corporea, glicemia, colesterolo, tipi di dieta,  livello di attività fisica, fumo) e una valutazione di salute mentale e dello stato fisico generale.

E’ emerso che le persone più ottimiste avevano glicemia e colesterolo più basso, erano più attive fisicamente, più snelle ed erano meno fumatori.

 

Sei ottimista o pessimista? Scoprilo con IL TEST

 

Le patologie curate dall’ottimismo

 

Nel dettaglio esser ottimisti fa bene a :

cuore –  Alcune ricerche hanno dimostrato che le donne ottimiste risultano meno esposte ai problemi cardiaci. Vivere in uno stato di ansia fa rischiare problemi di ipertensione;

 

Leggi anche : Ecco perché il sorriso di un bimbo di accende il cuore

 

alla schiena –  Ansia, stress e pensieri negativi possono “incurvare” la colonna vertebrale. Chi vive sotto pressione tende involontariamente a contrarre per ore ed ore i muscoli di collo e spalle. Il risultato? Contratture e dolore;

all´intestino –  E´ risaputo che alcuni mediatori chimici sono presenti sia a livello cerebrale che intestinale. Ciò premesso, non si sa ancora perché un atteggiamento mentale negativo scateni disturbi a livello addominale come colite spastica, stipsi, etc. Cosa che non accade a chi vede il mondo con occhi positivi, forse anche perché stando bene egli tende a mangiare più lentamente;

 

Leggi anche : Come proteggere l’intestino con i rimedi naturali

 

alla pelle –  Ve ne sarete accorti se siete appena reduci da una vacanza. Il viso disteso con il quale tornate non è frutto solo dell´abbronzatura ma dello stato d´animo più leggero e rilassato. Chi non riesce ad essere sereno contrae i muscoli del viso. Il risultato? Più rughe perché la tensione muscolare frena l´apporto di sangue e ossigeno alla cute.

 

Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}