• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

738 visite

Vademecum salva udito per chi fa musica e per chi l’ascolta

Regole per evitare problemi alle orecchie per musicisti e semplici appassionati

Per chi suona la musica

  • Mantenete le distanze dagli strumenti più rumorosi. Ad esempio, è consigliabile posizionare gli strumenti a fiato, quando possibile, un metro al di sopra degli altri musicisti;
  • Sottoponetevi a una valutazione audiologica costante per musicisti: non solo l’audiometria clinica di base, ma anche lo studio del campo dinamico e della tolleranza acustica, della risposta in frequenza globale dell’orecchio, della distorsione (se presente) e della funzione di discriminazione di frequenza (spesso primo segno di un iniziale deficit uditivo);
  • Indossate specifici protettori acustici per musicisti: esistono sistemi personalizzabili di attenuazione acustica, passivi o attivi come gli ear monitor;
  • Utilizzate sistemi di insonorizzazione ambientali.

 

Leggi anche: Problemi di udito? Quattro modi per prevenirli

 

Per chi ascolta la musica

  • Regolate il volume del vostro dispositivo per l’ascolto della musica in modo da riuscire a sentire i suoni circostanti;
  • Non utilizzate le cuffiette per periodi prolungati;
  • Concedetevi delle pause di riposo acustico durante un concerto dal vivo della durata di più di 2 ore;
  • Non avvicinatevi troppo agli altoparlanti.

 

Leggi anche: La musica fa bene all’udito, ma non di tutti

Tag:
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}