• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

2.203 visite

Tutti i trattamenti estetici post vacanze

I consigli dell’Unione nazionale estetiste professioniste per riparare i danni alla pelle da vento, sole e salsedine

Il sole e la salsedine del mare, il vento e il soggiorno all´aria aperta, possono avere messo a dura prova la pelle al rientro dalle vacanze. Il risultato? Macchie, secchezza della pelle e disidratazione. Recuperare e migliorare lo stato dell´epidermide è possibile grazie ai suggerimenti messi a punto dall´Unione nazionale estetiste professioniste.

I trattamenti per il viso

Cominciamo con un trattamento per rinnovare l´epidermide di viso, seno, braccia. Si articola in 4 mosse:

  1. Detersione e peeling – Dopo la detersione del viso con un prodotto specifico e un peeling che favorisce l’eliminazione delle cellule morte, l´estetista procede con la pulizia profonda del tessuto, con spremitura dei punti neri ed eliminazione delle impurità superficiali.
  2. Massaggio – Si esegue un massaggio dolce su viso, collo, decolleté, seno, braccia, mani e zona cervicale, con una crema adatta al tessuto epidermico.
  3. Maschera dermopurificante – Si applica una maschera dermopurificante, personalizzata secondo le esigenze della pelle e si lascia in posa per circa 15 minuti.
  4. Crema idratante – Si asportano i residui di prodotto con guanti inumiditi e si conclude il trattamento con l’applicazione di una crema idratante.

 Leggi anche: 10 consigli per una pelle di porcellana

Trattamento cosmeceutico.

Il trattamento si completa in 5 mosse:

  1. Detersione – Si inizia con un’accurata detersione con un latte detergente specifico che rispetta il mantello idrolipidico e il pH cutaneo, poi l’estetista applica con leggeri sfioramenti, una lozione tonificante a base di acidi di frutta, mirtillo, e amamelide che normalizza l’epidermide.
  2. Scrub – Si procede con lo scrub con un prodotto a base di gusci di nocciola micronizzati che favorisce l´esfoliazione.
  3. Lozione – Dopo aver rimosso i residui di prodotto e cellule morte con   guanti bagnati, si applica una lozione tonificante, poi un olio botanico 100% a base di olio di jojoba, girasole, mandorle dolci, avocado, germe di grano e vitamine e svolge un’azione distensiva, antiossidante e nutriente naturale su viso e decolleté, massaggiando con lenti sfioramenti.
  4. Maschera – Successivamente si applica una maschera a base di chitosano, tea tree oil, e acidi fruttati, dall’azione idratante, antiossidante ed elasticizzante.
  5. Siero  – Dopo 20 minuti di posa si rimuove la maschera e si applica un siero ad azione liftante, anti-age e idratante.

I trattamenti per il corpo prevedono

Il rischio maggiore al rientro delle vacanze è perdere rapidamente l’abbronzatura, in quanto manca la continua esposizione al sole he stimola la produzione di melanina.

Se non riusciamo a rinverdire l’abbronzatura, continuando quando possibile a prendere un po’ di tintarella, sole permettendo, possiamo comunque agire per rallentare il processo di sbiadimento della pelle.

Il trattamento consiste in 3 interventi.

Cominciamo con un trattamento fissatore dell´abbronzatura.
Dopo aver scaldato circa 100 ml di maschera attivante di preparazione, l’estetista fa accomodare la cliente in posizione prona.

  1. Maschera – Applica sulla parte posteriore del corpo un velo di maschera, fa girare la cliente e ripete l´applicazione sulla parte anteriore.
  2. Fogli di cartene – Copre con fogli di cartene e lascia in posa per 20 minuti. Al termine della posa, asporta la maschera con dei guanti detergenti monouso.
  3. Doccia solare – Si procede con una doccia solare, dopodiché l´estetista applica il latte solare su tutto il corpo, con un breve massaggio relax.

Trattamento anti-radicali liberi ai minerali bioattivi.

L’abbronzatura che abbiamo acquisito durante l’estate, esponendoci ai raggi solari, ha comunque  affaticato la pelle, in quanto sappiamo che tra i tanti pregi per la salute, il sole provoca anche qualche danno alla pelle.

Questo trattamento serve a ripristinare l’equilibrio cellulare dopo i danni causati dall’esposizione ai raggi solari, a livello dei tessuti, circolatorio e muscolare.

Si procede alla detersione di tutto il corpo con un peeling, i cui residui vengono asportati nella doccia, nell’idromassaggio o nel bagno di vapore, secondo le caratteristiche epidermiche della persona.

Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}