• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

2.154 visite

Tumore del corpo dell’utero

Rappresenta il quarto tumore del sesso femminile, dopo il carcinoma della mammella, del colon e del polmone

tumore del corpo dell'utero

In Italia l’incidenza del tumore del corpo dell’utero è di 7.700 casi l’anno. Rappresenta il quarto tumore del sesso femminile, dopo il carcinoma della mammella, del colon e del polmone. Colpisce le donne in post-menopausa con una percentuale di eccezioni di circa il 10%.

Fattori di rischio
Il rischio aumenta dopo i 60 anni. La terapia ormonale sostitutiva (TOS) con soli estrogeni assunta in post-menopausa per più di 5 anni aumenta il rischio di tumore dell’endometrio. Sindrome dell’ovaio policistico. Iperplasia endometriale atipica. Per le pazienti affette da carcinoma della mammella in trattamento con tamoxifene è stato segnalato un maggior rischio di sviluppare una neoplasia endometriale.
Come si previene
Occorre eliminare e curare alcuni fattori che ne favoriscono l’insorgenza e cioè: diabete, obesità e ipertensione arteriosa.

Diagnosi precoce
Visita ginecologica annuale, ecografia pelvica transvaginale annuale durante l’assunzione di TOS, isteroscopia se indicata dal ginecologo.

Segni clinici
Perdita di sangue tra un ciclo mestruale e l’altro in età peri-menopausale o in menopausa.

Protocolli diagnostici
Ecografia pelvica transvaginale, TAC-RMN, isteroscopia con biopsia.

Trattamento
Chirurgia (Isteroannessectomia radicale, linfectomia), chemioterapia.

(fonte: Lilt, Lega italiana per la lotta contro i tumori)

Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}