• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

1.164 visite

Stop ai crampi con i rimedi verdi

I crampi sono spasmi violenti, involontari e dolorosi, che interessano soprattutto polpaccio, la pianta dei piedi o delle cosce. Ecco cosa fare.

I Crampi? Chi pratica sport li conosce bene. I crampi sono spasmi violenti, involontari e dolorosi, che interessano soprattutto la muscolatura scheletrica del polpaccio, e, più di rado,quella della pianta dei piedi o delle cosce. Colpiscono all´improvviso i muscoli della gamba quando si perdono troppi liquidi e sali minerali con il sudore.

 

Cosa puoi fare
La soluzione più adatta in questi casi sono i preparati per frizioni a base di ruta (ruta graveolens). Quest´erba è stimolante e rubefacente, cioè richiama il sangue agli strati più superficiali della pelle, favorendo la circolazione. Attenzione, però la ruta è un´erba velenosa e per uso interno va assunta a dosi molto basse perché altrimenti può nuocere gravemente alla salute. Si sconsiglia di preparala in casa senza chiedere consiglio all´esperto.

Un effetto simile alla ruta si può ottenere con gli oli di camomilla o di rosmarino. Come utilizzarli? Si applicano con un massaggio per favorirne l´assorbimento, una o due volte al giorno fino a che i sintomi non scompaiono.

 

Leggi anche: Crampi notturni, ecco che fare

 

Frutta e verdura per prevenire i crampi
Se soffri di crampi un buon sistema per contrastarli consiste nell´integrare alla normale alimentazione il potassio, che puoi trovare in frutta e verdure fresche o negli integratori, le vitamine del gruppo B, contenute nel lievito e nei cereali integrali, il calcio che trovi in legumi, cavoli, e semi oleosi e poi il magnesio che trovi nei cereali integrali.A tavola fai il pieno di  arance, carote, cavolo, ceci, lievito di birra, mandorle, mela, mirtillo, nocciola, pane integrale, riso, uva.

Leggi anche: occhio al potassio se curi l’ipertensione

Tag:
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}