• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

2.338 visite

Sonno al volante? Può nascondere una malattia. Ecco quale

I sintomi di un problema che può essere fatale alla guida

Le malattie del sonno

“Circa il 66% degli infarti e degli ictus che avvengono durante il sonno – avverte la specialista – sono frutto di apnee notturne. E il paziente spesso non si accorge del problema e arriva in ritardo ad una diagnosi”.

“Occorre quindi porre con forza all’attenzione delle istituzioni la questione delle malattie del sonno – sottolinea Di Michele – perché oggi sono sottovalutate. Da una parte per la scarsa attenzione del Servizio sanitario nazionale e dell’università, infatti non esiste ancora una specializzazione ad hoc e le liste d’attesa nei centri pubblici arrivano a superare l’anno. Dall’altra per la diffusione di troppi medici che si improvvisano esperti di questi disturbi arrivando a prescrivere i respiratori per chi soffre di apnee spesso senza conoscerne le modalità del corretto funzionamento”.

Un costo per le Asl, secondo Di Michele, visto che la macchina è rimborsata dal Ssn che “può oscillare tra i 400 e i 3 mila euro, ma anche un danno per la salute dei malati se non ottimizzate sulle esigenze del soggetto”.

 

Leggi anche: I 4 disturbi del sonno più frequenti

Antonio Napolitano
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}