• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

1.738 visite

Ciclo abbondante? Ecco le soluzioni

I consigli di ginecologi e ostetrici per arginare il problema

Dolore, calo di concentrazione e stanchezza cronica. Ma anche depressione, anemia, capelli fragili e una probabilità otto volte superiore di perdere l’appetito sessuale. Sono i rischi delle mestruazioni abbondanti, un disturbo che interessa sempre più donne italiane, una su cinque, con conseguenze patologiche per una su 20. A rilanciare il problema, un´insidia soprattutto per le giovanissime, è la Società italiana di ginecologia e ostetricia (Sigo), che ha curato l´opuscolo “Flussi mestruali abbondanti? Una guida per vivere meglio”.

Quante conseguenze negative
“Quando all´origine del problema non c´è una causa organica, il flusso mestruale abbondante riguarda nel 75% dei casi ragazze under 20”, spiega Alessandra Graziottin, direttore del Centro di ginecologia e sessuologia medica dell´ospedale San Raffaele Resnati di Milano. “Fra le giovani le ‘super-mestruazioni’ compaiono già un anno dopo il menarca”, aggiunge la dottoressa Graziottin, “tra i teenagers l’età media di chi soffre del disturbo è 13 anni", mentre un´altra categoria ad alto rischio sono le over 40".
Le ripercussioni di un flusso mestruale abbondante sono pesanti, dal punto di vista medico, familiare e sociale: “Sono ragazze che smettono di fare sport o anche solo di ballare, e nei casi più gravi soffrono di vere emorragie anche per 15 giorni al mese”.
Permane una fetta notevole di donne che di questo problema non ha mai parlato né con il medico di famiglia né con il ginecologo. Oppure, quando si è confidata, si è sentita rispondere "non possiamo farci nulla".

Cosa si può fare
Molto invece si può fare, garantiscono gli specialisti, soprattutto per evitare soluzioni estremi come l´ablazione endometriale o l´isterectomia. Fra i trattamenti meno invasivi di tipo medico, molto efficaci per esempio i sistemi intrauterini che rilasciano farmaci in grado di ridurre il sanguinamento e proteggere le pareti uterine, oltre a funzionare da contraccettivo.

Antonio Napolitano
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}