• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

974 visite

Sesso e vacanze, Natale e Capodanno battono la primavera

Una volta era solo la primavera la festa dell’amore, ma da ormai più di un decennio sono le Festività natalizie a scatenare la passione tra i sessi

sesso-a-natale

E’ vero che il Natale è una festa prettamente familiare ma è anche vero che è proprio tra Natale e Capodanno che si scatena anche un’altra passione, quella del sesso durante le Feste, che  in questo periodo raggiunge il picco dell’anno.

Per quale motivo?

 

Leggi anche: Amore e sesso? E’ anche una questione di umore

 

Perchè Natale e Capodanno sono “hot”

Secondo le conclusioni convergenti di una ricerca sui bioritmi al tempo delle festività e sulle vendite di profilattici di una nota industria, il picco di passione che si registra a fine anno ha due motivazioni:

  1. da un lato il desiderio maturo di molte coppie a concepire figli in questo periodo, guarda caso proprio come tramanda la tradizione cristiana della natività;
  2. dall’altro lato esiste la ragione assai più prosaica delle copiose dosi di alcol e sesso che scorrono nelle nottate di divertimento legate al saluto dell’anno nuovo, con annessa convinzione sul sesso beneaugurante per l’anno che si apre.

Inoltre c’è di mezzo anche l’effetto del ballo, spesso centrale nella notte di Capodanno, che produce nell’uomo e nella donna un effetto eccitante scientificamente provato.
E la conferma avviene proprio dalle nascite che generalmente nel mese di settembre hanno un picco dovuto proprio al concepimento durante le feste natalizie.

 

Leggi anche:  E se il ciclo capita durante   il periodo Natale e Capodanno?

 

A Dicembre il festival della fertilità

Già nel 1999 un articolo della Royal Society of Medicine aveva paragonato il periodo di Capodanno ad un vero e proprio festival della fertilità, dovuto alle maggiori occasioni di socializzazione ed ad un approccio più edonistico alla vita quotidiana.

Le ricerche successive hanno confermato la tendenza, ed anzi hanno concluso che esiste una relazione stretta tra la fertilità ed i giorni di vacanza, anche semplici “ponti”.

Per esempio , i produttori di profilattici constatano picchi di vendite oltre che a Capodanno anche durante Carnevale, per S. Valentino, e anche per la Festa della mamma.
Secondo Tim Roenneberg dell’Istituto di Psicologia Medica dell’Università di Monaco che ha studiato a fondo il fenomeno della centralità delle vacanze come facilitatore del sesso, l’evoluzione nasce con l’industrializzazione e lo sviluppo.

Una volta, nelle società agricole erano le fluttuazioni meteorologiche naturali a cadenzare la voglia di sesso, per esempio la temperatura, la luminosità, l’umidità perché il lavoro agricolo si svolgeva principalmente all’aperto e l’influsso della natura era più diretto sulle fantasie dell’uomo e della donna.

Oggi che la vita si svolge prevalentemente al chiuso, la molla del sesso e del concepimento sono le vacanze ed i long week end, quando lo stress cala e il tempo abbonda.

 

 Leggi anche: I Tempi del sesso li decide lei

Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}