• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

664 visite

Sesso, la scienza svela il tipo di pene che piace alle donne

…..di due specifiche situazioni di vita sessuale.

I ricercatori hanno così voluto indagare tra due situazioni estreme legate alla durata del rapporto di cui l’atto sessuale è parte: la prima situazione era la dimensione del pene preferita per un rapporto occasionale di una notte; la seconda, un rapporto di lunga durata.

I risultati hanno messo in evidenza differenze tra quantità e qualità, dove la prima è risultata connessa alla situazione fugace e la seconda al rapporto strutturato e duraturo nel tempo.

Infatti, per l’avventura di una notte, la maggior parte delle donne ha optato per un pene lungo 16,3 centimetri e con circonferenza di 12,7 centimetri, superando così di poco la media degli uomini americani che si attesta sulla media di 15,7 cm di lunghezza.

Diverso l’esito davanti alla scelta in funzione di un rapporto duraturo: le donne hanno messo in secondo piano la questione misure: i numeri infatti calano a 16 cm di lunghezza e 12,2 di circonferenza.

 

Leggi anche: Allarme pene: per molti maschi una verità scomoda

 

Anche per il pene, “piccolo è bello”

I risultati di questo studio secondo i ricercatori non lasciano dubbi su almeno 3 evidenze:
1) l’idea che i pene maschile più è grande più è gradito alla donna crolla definitivamente davanti all’evidenza empirica: le donne sembrano preferire peni solo leggermente più grandi della media;
2) la dimensione per le donne conta ma non è determinante;
3) è risultata azzeccata l’intuizione dei ricercatori sulla rilevanza data alle dimensioni a seconda del “dopo” e del “perchè” si fa sesso.

Il fatto che la dimensione conti meno nelle donne che intendono il rapporto sessuale come un momento erotico di un rapporto duraturo richiama le tesi evoluzioniste secondo le quali la donna cerca anche inconsciamente nel rapporto sessuale un uomo che assicuri, non solo la riproduzione ma anche la protezione della prole, cosa che evidentemente evoca la qualità del rapporto e non la quantità di cui le misure sono inconsciamente una espressione.

 

Leggi anche: Il pene, le 4 cose che bisogna sapere

Tag:
Bruno Costi
direzione staibene.it

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}