• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

303 visite

Sesso, come aumentare l’eiaculazione e sentirsi “più maschi”

Nel sesso esistono meccanismi psicologici che possono far sentire l’uomo “più maschio” e la donna “più femmina”. Per gli uomini, uno di questo è legato all’eiaculazione e riguarda la quantità di liquido seminale (o sperma) che viene espulso al culmine dell’orgasmo maschile di un atto sessuale.

Molti andrologi e sessuologi riscontrano infatti nei pazienti maschi richieste di consigli su come aumentare la quantità di sperma prodotto, di come potenziarne lo schizzo, migliorare il sapone, il colore, l’odore, quasi che l’eiaculazione abbondante e qualitativamente migliore sia un segno di potenza sessuale. In pratica, molti sessuologi riscontrano nei loro pazienti un parallelismo tra la quantità di sperma prodotto, l’erezione e la potenza sessuale, con un’equazione che in realtà non ha alcun fondamento biochimico: non c’è nessun nesso tra potenza sessuale e quantità di eiaculato.

Ma tant’è e dunque la scienza medica si è applicata ad individuare come poter aumentare in modo sano, al quantità di sperma prodotto dall’uomo.

 

Leggi anche: Perchè l’eiaculazione è scarsa? Tutte le risposte agli imbarazzi dei maschi

 

Da cosa è composto lo sperma o liquido seminale

Intanto diciamo subito che cos’è lo sperma e da cosa è composto. Chiamato anche  liquido seminale, lo sperma ha due componenti: gli spermatozoi ed il plasma seminale, nel quale essi “nuotano”. Gli spermatozoi sono prodotti dai testicoli, mentre il liquido in cui sono immersi è prodotto dalle vescicole seminali, dalla prostata e dalle ghiandole periuretrali.

La quantità di sperma non ha nulla a che vedere con gli spermatozoi (che attengono alla fertilità) ma serve invece aumentare la quantità di plasma seminale che mediamente

in un uomo adulto, per ogni eiaculazione è di crca 1,5 ml ai 6 ml .

 

Leggi anche: Botta ai testicoli: come capire se il dolore è una cosa grave

 

Come aumentare la quantità

Un modo molto efficace per aumentare la produzione di liquido seminale è utilizzare un integratore di arginina con dosaggio tra i 2 ed i 4 grammi giornalieri.
Quest’ultimo è un aminoacido che fornisce alle vescicole seminali ed alla prostata la “materia prima” per fabbricare più plasma seminale, inoltre la conversione in citrullina tramite l’enzima ossido nitrico sintasi produce anche ossido nitrico, che agisce da vasodilatatore, permettendo un maggior afflusso di sangue al pene e quindi erezioni più facili da raggiungere, potenti e durature. ( segue)…

Bruno Costi
direzione staibene.it

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}