• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

10.902 visite

Sesso e profumo, ecco il punto debole delle donne

C’è un profumo che scatena l’attrazione sessuale delle donne verso gli uomini. Contiene una fragranza scoperta in una università tedesca. Ecco come si chiama.

Sesso e profumo, ecco il punto debole delle donne

Esiste un collegamento tra il profumo ed il sesso? Ovvero esiste un profumo che accende il desiderio sessuale? A queste domande l’industria della cosmesi ha da tempo dato le sue risposte, frugando tra essenze floreali, chimiche e blasfeme in una mescolanza che ha di volta in volta sancito grandi successi commerciali ma anche a volte altrettanto clamorosi fallimenti.

Ma dopo la spiegazione dell’Imam che ha tentato di spiegare le molestie sessuali degli extracomunitari di Colonia nel Capodanno 2016 a danno delle giovani donne tedesche, sostenendo che queste ultime indossavano un profumo che ha fatto perdere controllo agli uomini, la discussione è divampata violenta sollecitando anche molti laboratori di ricerca.

 

Leggi anche: Come fa sesso l’uomo musulmano

 

Ha ragione l’Imam, che esiste un profumo che scatena l’istinto sessuale dell’uomo? O si tratta di penose giustificazioni buttate là tanto per difendere la causa di certi comportamenti in uso in certe popolazioni islamiche?

La risposta è arrivata senza nemmeno attendere troppo e dice che l’uomo è rapito più dal profumo di donna naturale.

 

Leggi anche : L’odore naturale seduce l’uomo più del profumo

 

Mentre il contrario accade per la donna che invece perde la testa proprio di fronte a certi profumi industriali purchè contengano…..”dihidrojasmonato di metile”, sostanza meglio nota come Hedione.

 

Il profumo che fa perdere la testa alle donne

 

Il “dihidrojasmonato di metile”, conosciuto con il nome di Hedione e un’essenza simile al gelsomino e alla magnolia , che attiva l’ipotalamo, un’area del cervello responsabile donne del rilascio di ormoni sessuali.

Secondo quanto hanno scoperto i ricercatori della Ruhr-Universitat Bochum, in Germania, Hedione attiva una speciale “via di collegamento” tra la cavita’ nasale e il cervello che una volta percepita, cambia le emozioni e il comportamento del sesso femminile.

A dimostrazione della loro tesi i ricercatori hanno confrontato l’effetto dell’Hedione con quello di una comune fragranza floreale a base di alcool feniletilico. Ebbene, con l’aiuto di risonanze magnetiche ad alta definizione in grado di riscontrare la reazione di singole aree del cervello, è emerso che Hedione innesca le aree cerebrali del sistema limbico, responsabile delle emozioni, della memoria e della motivazione, molto piu’ di quanto faccia la semplice sostanza floreale a base di alcool feniletilico utilizzata come base di confronto. Inoltre, – e qui sta il pepe della scoperta – è stato accertato che Hedione attiva anche un’area dell’ipotalamo che rilascia ormoni sessuali in tutto il corpo.

 

Leggi anche: Sedurre con il profumo? Piccola guida per lui e per lei

 

Cosa succede dopo? Intanto i ricercatori hanno appurato che tale reazione si realizza solo   nel sesso femminile e non anche in quello maschile. Ciò che succede dopo dipende dalle donne, dalle situazioni. Di certo dopo la scoperta succederà che l’industria difficilmente si lascerà scappare il brevetto mentre è probabile che si apra un vasto ambito di ricerca diretto a mettere al riparo i maschi dall’Hedione utilizzato dalle donne meno gradite.   .

 

Sei un potenziale molestatore? Scoprilo con IL TEST

 

Bruno Costi

Direttore Responsabile Staibene.it

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}