• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

65 visite

Senza peli? Tutti i rischi e le soluzioni della depilazione uomo e donna

Donna senza peli? Uomo senza peli? La depilazione del corpo spopola in Italia soprattutto tra i giovani, ma pochi sanno che i peli, sotto le ascelle, sulle gambe e soprattutto nella zona pubica, hanno una funzione importantissima ed eliminarli non è proprio senza conseguenze.
Ma perchè le donne ed ora anche sempre più uomini si depilano? Quanti italiani ricorrono alla depilazione? A che servono i peli? E che cosa succede quando con la depilazione li eliminiamo parzialmente o completamente?

La questione è diventata di rilevanza non solo generale ma anche psicologica tanto che ad occuparsi di depilazione è stata niente meno che Psychology of Woman Quaterly, la prestigiosa rivista che affronta argomenti a metà tra psicologia e studi di genere. Ecco dunque tutte le risposte che soprattutto d’estate rispondono alle domande spesso inespresse.

 

Leggi anche: Pube senza peli? Tutti i “si” e i “no” della depilazione integrale

 

La depilazione ,”rivoluzione del costume “ del Novecento

La storia della depilazione inizia nel dopoguerra perchè prima, agli inizi del secolo scorso e fino ad almeno agli anni ’30, la donna era totalmente coperta ed il solo scoprire la caviglia era per i costumi dell’epoca, motivo di imbarazzi e rossori nella donna e causa di tempeste ormonali nell’uomo.

Nel 1920 – raccontano le cronache – la notizia di una donna che si recò in ospedale per curare una ferita ala gamba conseguenza di una depilazione mal riuscita, finì sui titoli dei giornali. Gli stessi giornali che trent’anni dopo sarebbero poi stati tappezzati da pubblicità di rasoi e lamette con immagini di Malylin Monroe con le ascelle e le gambe lisce come la pelle di un bambino.

 

Leggi anche: Trattamenti estetici, l’ora migliore per renderli più efficaci

 

Perchè uomini e donne si depilano

Se dunque la causa del boom della depilazione è la moda e la pubblicità, la rivista Psychology of Woman Quaterly, passa in rassegna quella che definisce una vera e propri rivoluzione del costume, presente in tutto il mondo anche se non nello stesso modo.

Per esempio, rileva che nei paesi latini come l’Italia e molti Paesi del sud America, impera un certo “machismo” che vuole la donna il più femminile possibile ed assegna alla componente del pelo, soprattutto nella zona pubica, un ruolo importante per rispondere a questa esigenza.

In altri Paesi invece vige l’imperativo contrario, tanto che si chiama “ brasiliana” la depilazione totale del pube di gran moda nel paese della Samba.

Spiega Laura Corradi , professoressa di studi di genere presso l’Università della Calabria: “Credo che dipenda dal ….( segue..)

Tag:
Bruno Costi
direzione staibene.it

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}