• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

1.112 visite

Scarpe alla moda? Tutti i rischi che corrono i piedi

Per indossare scarpe alla moda le donne sono disposte a soffrire ed a sacrificare la salute dei piedi: ecco tutti i pericoli di ballerine, plateau, zeppe, stiletti e infradito.

Coloratissime ballerine di gomma, vertiginosi plateau con stringhe e nastri, ma anche zeppe e stiletti all´ultima moda ´bocciati´ dall´ortopedico.

"Con i modelli più in voga  si rischiano traumi e lesioni. E anche le calzature ultrapiatte di gomma viste ai piedi delle giovanissime non sono a rischio zero: l´arto non respira, il tendine d´Achille si stressa e, oltre all´iperidosi, si rischia di incappare in disturbi cutanei da sfregamento ed eccesso di sudore".

Parola di Sandro Rossetti, primario della Divisione di ortopedia e traumatologia dell´ospedale San Camillo di Roma, che analizza le scarpe più gettonate nella stagione estiva.

Plateau e stiletti

"Siamo animali nati per vivere senza scarpe, ma ci siamo abituati a proteggerci negli anni con le calzature. Il problema è che il tacco più amato dalle donne è ben diverso da quello ideale per schiena e postura, e che non deve superare i 4-5 cm: tendini e capsula articolare sono i primi a risentire di improvvise salite ad altezze vertiginose.

I tacchi tipici di plateau e stiletti spostano tutto il peso sull´avampiede, con il rischio di distorsioni, tendiniti e metatarsalgie. Se queste calzature sono anche strette in punta, possono predisporre all´alluce valgo".

Leggi anche: Come si previene l’alluce valgo

Tutte le  conseguenze delle "zeppe"

"Alcune forniscono un rialzo anche all´avampiede, ma in questi casi si cammina comunque in equilibrio sopra 15-16 cm e anche di più. Il pericolo è legato a distorsioni e vere e proprie fratture del malleolo esterno, o di tutti e due i malleoli".

Leggi anche : Come guarire da  contusioni e distorsioni

Le infradito

Insidiose anche le infradito con tacco alto, che non contengono il piede e moltiplicano le possibilità di scivoloni e distorsioni.

"Per chi, invece, preferisce il tacco inesistente", dice Rossetti, "il rischio è quello di stressare eccessivamente il tendine d´Achille, specie se normalmente si cammina su 5-6 cm di tacco.

Leggi anche : Ballerine? No grazie: Perchè camminare rasoterra fa male

Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}