• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

830 visite

Scambio di coppie, 9 consigli per proteggere la salute e l’equilibrio della coppia

Lo scambio di coppie per  fare sesso senza sotterfugi? Gli italiani sembrano aver scoperto questa trasgressione sessuale per ravvivare  la vita della coppia, e soprattutto per archiviare una volta per tutte il  tradizionale “triangolo” fatto di  moglie/marito ed amante, quest’ultima figura diventata anch’essa una routine per giunta fonte di stress, bugie e rischi d’infarto. Per cui, tradimento di nascosto “addio!”: sembra giunta l’ora del “tradimento condiviso”.

Ad indicare che il trend è questo sono le cifre di due studi (il Rapporto Asper e i dati di Sextelling) secondo i quali gli italiani che praticano lo scambismo sessuale sono passati in poco più di dieci ani da 500 mila a due milioni.

 

Ma  i rischi sono dietro l’angolo sia per  la salute fisica che per l’equilibrio della coppia. Ecco  come procedere.

 

 

Leggi anche: Tutti i rischi di chi fa sesso trasgressivo

 

Come proteggere la salute fisica della coppia scambista

I dati forniti dall’Istituto superiore di Sanità sono eloquenti per indicare i rischi ed anche i rimedi utili ad evitare di trasformare la trasgressione di un giogo erotico in una vera tragedia per la salute delle coppie.

Elman e Micaela Zadra, marito e moglie di lunga fede scambista e seguaci di un approccio tantrico al sesso, hanno scritto un libro dedicato alla “trasgressione con amore”, dedicando un capitolo alle precauzioni per gli scambisti. Citiamo loro perchè il fatto che siano degli scambisti riconosciuti autorevoli dal numero di copie vendute del loro testo, avvalora la tesi della prevenzione dei rischi proprio perchè sostenuta da chi diffonde il verbo scambista.

Ebbene, essi sostengono che la cosa da evitare con assoluta severità è la pratica dello scambio sessuale senza la protezione di un preservativo. Usarlo, sostengono, espone le coppie scambiste ad un rischio di 1 su 890 mila rapporti sessuali.

Considerando che una coppia ha mediamente 180 rapporti sessuali l’anno nei primi tre anni di vita della coppia, per poi scendere a 25 rapporti l’anno dopo vent’anni di vita di coppia, il rischio di fare scambismo con il profilattico è pressochè zero.

La seconda raccomandazione è evitare eiaculazione orale; il virus a contatto con le mucose potrebbe procedere ad un rapido contagio;

infine evitare il cosiddetto “flowering”, cioè il passare come da fiore in fiore, con lo stesso pene anche se protetto da profilattico, da rapporti vaginali a rapporti anali o orali tra partner diversi nella stessa seduta amorosa.

 

 

 

Leggi anche: Sesso appetitoso, l’ultima tendenza delle deviazioni sessuali

 

Come proteggere l’equilibrio psicologico della coppia scambista

 

Le precauzioni relative alla sfera psicologica vanno invece divise fra pre-rapporto e post rapporto.
Nel pre-rapporto occorre condividere il modo con cui le coppie si accingono alla trasgressione dello scambio.

  1. Dare priorità alla relazione di coppia evitando giochi che portino uno dei componenti oltre il limite del coraggio;
  2. Decidere preliminarmente e poi insieme all’altra coppia fino a che punto spingersi;
  3. Mantenere il legame con il partner principale come un nastro invisibile anche mentre si fa sesso con l’altro;
  4. Tenere conto che nel paragone con un’altra coppia possono emergere paure che sono diverse tra i sessi; nell’uomo, che l’altro amante sia migliore; nella donna che l’uomo ami più l’altra.

Nel post rapporto i sessuologi consigliano di fare insieme al partner riflessioni sul vissuto nello scambio per acquisire consapevolezza se si è trattato di un’esperienza positiva o destabilizzante; e dunque chiedersi:

  1. mi sono sentito invaso o abbandonato dal partner o dal gruppo;
  2. in che misura ho assecondato i miei desideri o quelli degli altri?
  3. Sono riuscito ad esprimermi nell’incontro, nei movimenti, nelle parole, ero spontaneo o c’è stata ansia da performance, ho cercati di essere diverso da come sono?
  4. qual era il sapore dell’incontro: dolce, piccante, tenero, spinto, conosciuto, armonioso, violento?
  5. quali sentimenti prevalevano nella coppia: tristezza, gioia, irritazione, vergogna, noia, allegria, indifferenza, sintonia, complicità, amore?

 

Leggi anche: Sesso strano, perchè a letto facciamo certe cose

direzione staibene.it

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}