• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

1.481 visite

Sana alimentazione – I sali minerali

A cosa servono i sali minerali e perché sono così importanti per l’organismo. A elencarne tutte le proprietà, c’è solo l’imbarazzo della scelta. Qualche esempio? ossa e denti, attività muscolare e quella nervosa, equilibrio dei liquidi all’interno dell’organismo…

i sali minerali

A elencarne tutte le proprietà, c’è solo l’imbarazzo della scelta. Qualche esempio? Partecipano alla formazione di ossa e denti, regolano l’attività muscolare e quella nervosa, mantengono l’equilibrio dei liquidi all’interno dell’organismo… Parliamo dei sali minerali, il cui ruolo è fondamentale.
Si dividono in macroelementi e microelementi (noti anche come oligoelementi): dei primi il nostro corpo ha bisogno in quantità che superano i 100 mg al giorno, dei secondi le dosi richieste sono più esigue, infinitesimali.

 

I macroelementi
A cosa serveDove si trova
Calcio Oltre che il più noto tra i sali minerali, è anche il componente principale di ossa e denti: una sua carenza porta, per esempio, a una patologia seria come l'osteoporosi. Per questo bisogna assumerne oltre 1.000 mg al giorno Si trova in tutti i latticini, soprattutto nei formaggi stagionati: 100 g di groviera, solo per fare un esempio, ne contengono 1.123 mg
Fosforo Quando manca, ed è un evento raro, può provocare fragilità di ossa e i denti, affaticamento, debolezza e perdita di appetito. Il fabbisogno quotidiano di un adulto è di 700-1.000 mg FGli alimenti ricchi di proteine (carni rosse, pollame, pesce e latticini) ne contengono molto. In un etto di salame di Milano ce ne sono 356 mg
Magnesio Oltre il 50% del magnesio presente nell'organismo è contenuto nelle ossa, per questo se manca aumenta il rischio osteoporosi. Il fabbisogno quotidiano è di 420 mg per gli uomini e di 360 mg per le donne In 100 g di anacardi e mandorle ce ne sono 260 mg
Potassio Una sua forte carenza può portare a nausea e indebolimento muscolare. Secondo ricerche recenti, con 3.500 mg al giorno si possono prevenire problemi di pressione In generale tutta la frutta ne è ricca, specialmente quella secca (ad esempio, 750 mg in 100 g di datteri)
Sodio È molto raro che se ne abbia una carenza, perché ne assumiamo a sufficienza con il sale da cucina. Ma se manca, può causare la comparsa di nausea, crampi muscolari e abbassamento della pressione arteriosa È praticamente ovunque. Tra l'altro, nei salumi e negli insaccati, nei piatti pronti, nei dadi da brodo, crackers e altri prodotti da forno
Gli oligoelementi
A cosa serveDove si trova
FerroSenza il ferro presente nei globuli rossi non è possibile vivere. E' essenziale per l'emoglobina, la sostanza che trasporta nel sangue l'ossigeno destinato alle cellule di tutto il corpo. Il ferro aumenta le difese immunitarie, la resistenza fisica e mentaleFegato e frattaglie, carni rosse, molluschi crudi, olio di fegato di merluzzo, frutta secca, funghi, spinaci, legumi, germogli di soia e germe di grano
IodioE' fondamentale per il buon funzionamento della tiroide, perciò è necessario che questo minerale sia sempre in equilibrio, evitando carenze o eccessiSale marino, frutti di mare, alghe, pesce, cipolle
ManganeseImportante per il funzionamento di cervello e tiroide, per la buona salute delle ossa. Aiuta anche la digestione, la memoria e le prestazioni fisichePane integrale, fagioli di soia, fiocchi d'avena, frutta con guscio. Una grande quantità si trova nel tè nero. Per coprire il fabbisogno giornaliero è sufficiente la quantità contenuta in un filtro
FluoroE' un oligoelemento necessario per la prevenzione della carieAcqua potabile che in alcuni paesi viene arricchita di fluoruro di sodio, frutti mare e pesci
RameQuesto minerale interviene nella sintesi del ferro e serve al trasporto dell'ossigeno nel sangueTutti i frutti a guscio, legumi
SelenioIn questi ultimi anni si è parlato molto di questo oligoelemento per le sue proprietà anti-invecchiamento e contro i radicali liberi, ossia le tossine prodotte dall'inquinamento e dallo stress. Si raccomanda di non superare le dosi consigliateNoci, germe di grano, pane integrale, riso integrale, cipolle, pomodori, aglio
ZincoImportante per il buon funzionamento del sistema immunitario e per la buona salute della prostata. Aiuta a eliminare le macchie bianche delle unghie, contribuisce a tenere basso il colesteroloMolluschi (soprattutto ostriche), carne, frutta con guscio, cereali e semi
BoroE' particolarmente importante per i vegetariani, infatti potenzia la vitamina D (che è contenuta in alimenti di origine animale), migliora le condizioni generali durante la menopausa e contrasta l'artriteFrutta e verdura
CromoAiuta a distribuire le proteine nell'organismo e a mantenere costante la pressione del sangue. Una carenza di questo minerale può favorire l'arteriosclerosi e il diabeteCarne, molluschi, crostacei, mais e lievito di birra
CobaltoE' indispensabile per la formazione dei globuli rossi, quindi previene l'anemia, e agisce in modo molto simile alla vitamina B12. Ne serve pochissimo ed è facilmente assimilabile tramite gli stessi alimenti che contengono la vitamina B12. Per i vegetariani sé necessaria un'integrazioneCarne e frattaglie, molluschi, pesce, latte e derivati
MolibdenoQuesto minerale è importante per l'assimilazione del ferro, previene l'anemiaOrtaggi a foglia verde, cereali integrali, legumi
SilicioUna sua carenza influisce sulla solidità delle ossa ed è, quindi, importante nelle persone a rischio di osteoporosiCereali integrali
VanadioTiene a bada il colesterolo del sangue. Non è suggerita una dose quotidiana, ma è sufficiente consumare un pasto a base di pesce una volta la settimanaPesce
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}