Salute e benessere; stare bene con Staibene.it


Home page  » Salute  » articoli 


La malattia De Quervain

09/03/2012
La malattia De Quervain

aumenta carattere

testo

diminuisci carattere


La malattia De Quervain è un altro tipico problema della mano, poco conosciuto, ma molto diffuso.

Quando colpisce: di solito dopo i 30 anni.

Le cause. Due tendini che permettono il movimento del pollice (l’estensore e l’abduttore) restano “intrappolati”, cioè non riescono a scorrere regolarmente nel loro canale abituale, all’altezza del polso.

Dove colpisce. Al polso, a circa 3 cm dalla base del pollice.

I sintomi. Se muovi il pollice provi un dolore intenso, che può estendersi lungo l’avambraccio. Perdi progressivamente forza nella mano: non riesci a tenere una busta della spesa o ad afferrare i sostegni di bus o metro. Ma non c’è formicolio né addormentamento.

La diagnosi. Per avere la certezza, allo specialista servono due esami: ecografia e radiografia.

Come si cura. In una prima fase, terapia a base di antinfiammatori (ad esempio ibuprofene per circa 7 giorni) e fisioterapia (una decina di sedute, pari a circa 2 settimane). Potresti anche dover indossare un tutore di polso e pollice (si compra nei negozi di articoli sanitari, costa intorno ai 25-30 euro), da tenere per almeno due settimane. In questo modo, il problema molto spesso rientra. In caso contrario, devi operarti: l’intervento si fa in day hospital, in anestesia locale e dura una decina di minuti. Ma dopo l’operazione bisogna tenere per 15 giorni una fasciatura rigida che blocchi il polso.


Su questo argomento leggi anche:



Ti è piaciuto questo argomento?

Invia il tuo voto...
Vota questo argomento.  Clicca sulle stelline.

Dizionario


Commenti

Nessun commento

Aggiungi un commento

* campi obbligatori

*



*

Immagine CAPTCHA per prevenire lo SPAM
Se non riesci a leggere la parola, clicca qui.
*

Test

Osteoporosi, sei a rischio?

Scopri se e quanto le tue ossa corrono il pericolo di diventare fragili e subire una frattura

Potrebbe anche interessarti: