• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

623 visite

Regali: meglio uno solo, ma buono

Puntare sulla qualità è più importante che orientarsi sulla quantità

Natale, tempo di regali. Al di là dei gusti specifici, c´è un problema che la gran parte di noi si pone di solito: meglio fare un solo regalo di un certo valore oppure abbinarlo a un secondo dono più economico, in modo da puntare sulla quantità invece che sulla qualità? Ha provato a rispondere in termini scientifici un gruppo di studiosi di marketing e psicologia, in un articolo pubblicato sulla rivista di settore "Journal of Consumer Research".

Qualità e quantità dei regali
La soluzione che guarda più alla qualità che alla qualità è la migliore. E il motivo è semplice: l´aggiunta di un oggetto meno dispendioso, infatti, sminuisce agli occhi di chi lo riceve anche il dono più importante, facendo sì che il pacchetto completo sembri meno importante di quello che è. In termini tecnici si chiama "paradosso del regalo".
Supponiamo di voler regalare un maglione di cashmere e di avere ulteriori 10 euro da spendere: molti di noi potrebbero scegliere di acquistare una carta regalo con quegli euro rimanenti, e di regalare quindi il maglione più la carta regalo, per un totale di due doni, sebbene uno più importante e uno meno. Secondo gli studiosi, però, il destinatario potrebbe ritenere il solo maglione di cashmere un regalo più generoso rispetto alla combinazione maglione + buono da 10 euro: dal punto di vista psicologico, infatti, la carta regalo da 10 euro viene vista come un extra – pressoché inutile – da spendere sul già costoso maglione.

Differenza di prospettiva
"Le persone, nelle loro valutazioni, seguono una strategia media", ha spiegato Kimberlee Weaver, docente di marketing nella Pamplin College of Business (Usa), "che porta a dare giudizi meno favorevoli quando oggetti meno costosi vengono aggiunti a oggetti più importanti. Il maglione di cashmere rappresenta un regalo grande; l´aggiunta di un dono piccolo fa sì che il pacchetto completo sembri meno grande. Una differenza di prospettiva che chi fa il regalo, molto spesso, non considera questa differenza di prospettiva».

Antonio Napolitano
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}