• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

628 visite

Quanto dura la vacanza perfetta

I giorni che servono per riposarsi davvero e ricaricare le batterie

Nei sogni di chiunque, le vacanze dovrebbero durare il più possibile, il relax non finire mai. Ma siccome sappiamo tutti che, almeno nella stragrande maggioranza dei casi, ciò non è possibile, tanto vale capire qual è il numero minimo di giorni che ognuno di noi dovrebbe avere di vacanza per ricaricare a dovere le batterie e poter dire di essersi davvero rilassato.

La ricerca
Presupposto iniziale: solo per allentare l´ansia che ci si porta dietro da casa, quando si è in vacanza, servono quattro giorni. Questo comporta che la classica settimana è una durata non sufficiente: tolti i primi quattro giorni per liberarsi delle tossine del lavoro, ne restano solo altri tre. A suggerirlo è una ricerca dell´operatore inglese "Liverpool Victoria Travel Insurance" . Dall´indagine, effettuata su 2.021 persone, è emerso che solo da metà del quarto giorno delle ferie in poi i lavoratori si sentono più rilassati e finalmente riescono a godersi la vacanza.

Meglio tante che una sola
Per lo psicologo Glenn Wilson, interpellato dal quotidiano britannico "The Telegraph", "ci sono ampie prove che le vacanze hanno un effetto positivo sull´umore, il benessere e la salute dei lavoratori. Tuttavia – suggerisce – poiché questi benefici sembrano essere per lo più di breve durata e tendono a svanire nel giro di due o tre settimane, è meglio prendere una serie di pause regolari piuttosto che una sola vacanza troppo lunga".

Tag:
Antonio Napolitano
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}