• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

946 visite

Come ringiovanire di 12 anni facendo sesso

Che fare sesso facesse bene alla salute, la medicina moderna lo ha accertato ormai con precisione; ma che i rapporti sessuali frequenti potessero sostituire il bisturi, il lifting e tutte le tecniche più in voga per ringiovanire e dimostrare meno anni di quanti ne abbiamo, non era ancora noto. Almeno su basi scientifiche.

A colmare la lacuna ci pensa uno studio condotto dalla Royal Edinburgh Hospital, secondo il quale fare sesso rende più giovani. E non si tratta di una percezione individuale, ovvero di un sentirsi giovani che però , con un aspetto fisico fatto di rughe, ciccia, occhiaie, fa apparire l’atteggiamento giovanile a volte anche ridicolo, se non patetico. No, il sesso frequente ringiovanisce anche l’aspetto, riduce cioè proprio quei segni dell’età che comunicano all’esterno la data di nascita anche senza mostrare la carta di identità.

 

Leggi anche: Fare sesso nel sonno: malattia tutta maschile

 

Quanti anni di meno

Ed ecco, dunque, le conclusioni dello studio: fare sesso almeno 4 volte a settimana può far ringiovanire il nostro aspetto fisico anche  da un minimo di 7 ad un massimo di 12 anni, rendendo così un sessantenne poco più che quarantenne all’apparenza. Ed una donna quarantenne una giovanetta poco più che ventenne.

Il merito, secondo lo studio è degli ormoni, il testosterone e estrogeni, che durante il rapporto sessuale vengono prodotti dall’organismo e che rendono il fisico più giovane e vitale.

Gli estrogeni inoltre hanno la proprietà di agire anche sui tessuti e rendere la pelle più morbida e i capelli più vivi. Pelle e capelli sono infatti componenti cruciali dell’aspetto fisic, e rendere la prima più morbida e luminosa e i secondi più soffici e vitali concorre a rendere più giovane l’aspetto.

Tutto ciò poi agisce sulla psiche e sull’umore, accrescendo anche psicologicamente la carica giovanile ad un aspetto che allo specchio appare davvero più fresco e meno segnato dall’età.

 

La giornata del benessere sessuale

Anche questo studio deve aver ispirato dunque l’Organizzazione Mondiale della Sanità che ha deciso di fissare una giornata mondiale del benessere sessuale che cade ogni 4 settembre Il fine è rammentare come il sesso sia fondamentale per la salute.

«Il benessere sessuale- dice testualmente l’OMS – è fondamentale per la salute stessa e la felicità delle persone. Questo ha un evidente impatto positivo sulle società e i Paesi».

Ecco, dunque, almeno 4 dei molti effetti positivi dell’attività sessuale frequente.

 

Leggi anche: Si può fare sesso anche dopo un infarto

( segue) 

Tag:
Bruno Costi
direzione staibene.it

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}