• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

3.283 visite

Naso chiuso: come scoprire se è colpa di un’allergia

Quando abbiamo il naso chiuso pensiamo subito al raffreddore. Invece ci sono altre 3 cause. Come riconoscere che si tratta di allergia.

naso_chiuso

Quando abbiamo il naso chiuso pensiamo subito ad un raffreddore o ad un’influenza in arrivo o già conclamate. Ed invece, ci sono altre 4 cause del naso chiuso che non c’entrano con il raffreddore.

La sinusite: è la complicanza di un semplice raffreddore o di una rinite cronica. Come riconoscerla ?

 

 

Leggi: Naso chiuso? Ecco quando è colpa della sinusite.

 

 

Polipi nasali: sono piccoli peduncoli che protrudono dalla mucosa del naso, che hanno come conseguenza il rigonfiamento e la formazione di sacche piene di liquido. Come riconoscerli?

 

Leggi: Naso chiuso? Potrebbe dipendere dai polipi nasali.

 

Ma potrebbe trattarsi  di una deviazione del setto nasale per  correggere il quale le soluzioni sono differenti da tutte le altre cauise.

Poi c’è naturalmente il più classico dei malanni di stagione che provocano il naso chiuso: il raffreddore che è un’infiammazione delle vie nasali conseguente ad un virus  che si associa anche a mal di testa e i classici sintomi del naso che cola e della difficoltà respiratoria.

 

Leggi : Naso chiuso, non sempre è un raffreddore

 

 

L’allergia come causa del naso chiuso.

Se oltre al naso chiuso si presentano anche occhi rossi e attacchi di asma potrebbe trattarsi di una forma di allergia.

Le allergie si possono presentare all’improvviso oltre che con una congestione anche con gocciolamento, prurito agli occhi e al naso, asma e occhi arrossati.

Le allergie, infatti, sono una delle fonti più comuni del naso chiuso e possono presentarsi in tutte le stagioni dell´anno non solo in primavera.

Ciò accade perché il sistema immunitario confonde i pollini (o altre sostanze capaci di provocare la reazione, come la polvere, i peli degli animali, ecc.) con sostanze nocive per l’organismo e li attacca, scatenando così la reazione allergica.

 

Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}