• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

3.086 visite

Malocclusione mandibolare: quando il mal di schiena è colpa dei denti

Il dentista che sbaglia l’otturazione a volte è all’origine di dolori che derivano da una cattiva postura. Ecco tutto quello che è bene sapere sull’osteopatia mandibolare la tecnica di manipolazione che raddrizza la bocca.

malocclusione

Non tutti sanno che nella maggior parte dei casi di postura scorretta, il colpevole è malocclusione mandibolare ovvero la cattiva occlusione di bocca e denti.
L’intervento dell’osteopata consente di mettere a posto la situazione.

In particolare, a occuparsi della bocca è una particolare figura professionale, non così facile da trovare negli studi dentistici. Si tratta dell’osteopata mandibolare, il cui compito è proprio quello di verificare il modo in cui il paziente chiude la bocca.
Basta infatti un problema banale, come una carie non curata, per spostare la mandibola dalla sua posizione fisiologicamente naturale, e creare una masticazione dannosa per l’organismo perché altera gli equilibri muscolari.

 

Leggi anche: Cosa c’è dietro la paura del dentista

 

Dalla cervicale ai denti

Noi deglutiamo 1200 – 1300 volte al giorno contraendo e rilassando I muscoli della masticazione con un effetto su tutto il cranio, mentre con la deglutizione, la lingua spinge e si protende separando la mascella superiore da quell’inferiore. E’ l’equilibrio di queste forze che aiuta a fissare la struttura della bocca e la posizione dei denti…..

Se la respirazione nasale è anomala perchè scorretta, diventa scorretta anche la deglutizione con effetti deleteri soprattutto nei bambini che possono risentirne con un palato  stretto che a sua volta compromette la respirazione e la deglutizione, a causa di uno spazio non sufficiente per la lingua.

Inoltre, chi respira con la bocca, normalmente affonda la faccia nel guanciale per calmare ed umidificare il respiro. Questo comporta delle pressioni anormali al volto e alla mandibola causando problemi al collo ed un’irregolare crescita del volto e della mandibola stessa. Si crea così un circolo vizioso.

Se una persona ha problemi cronici di deglutizione, i muscoli coinvolti sono contratti creando tensione alla mandibola, al volto, collo ed alla schiena. Questo può causare la caratteristica postura con la testa spostata in avanti, e lordosi cervicali e lombare più accentuate.

L’aumento delle forze meccaniche su alcuni denti può portare dolore ai denti, e problemi gengivali, rendendoli più suscettibili alle infezioni.

 

Leggi anche: 8 sintomi per individuare il bruxismo

 

Ma da dove nasce una malocclusione?

Le cause principali sono 9:
– un trauma, che può essere diretto od indiretto;
– un intervento del dentista che può includere: un trauma da estrazione dentale, ortodonzia, corone, ponti, lavori canalari, aggiustamento non fisiologico del morso;
– una inadatta posizione durante il sonno;
– un intervento chirurgico;
– una terapia radiante;
– una malattia sistemica;
– problemi di sviluppo;
– postura scorretta;

 

Leggi anche: La cattiva postura dipende dalla testa. Ecco perchè

Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}