• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

2.312 visite

Proteggi i tuoi capelli con 2 maschere naturali

Come difenderli dai pericoli dell’estate: sole, vento, lavaggi frequenti. E mantenerli luminosi e in salute

Li laviamo molto più spesso che mai, li stressiamo con il sole, li disidratiamo con il vento. I capelli, d’estate, sono sottoposti a un autentico tour de force. Per questo è importantissimo proteggerli con molta attenzione.

Abbiamo chiesto aiuto a due esperti di benessere dei capelli come Luciano e Christian Colombo. Ecco il loro trucchi per mantenere le chiome forti e lucenti, oltre che in salute, attraverso metodi tutti naturali.

Si tratta di piccoli accorgimenti che permettono di recuperare la forza e la vitalità dei capelli sciupati e indeboliti dalle giornate al mare, due maschere naturali che possono essere preparate e applicate comodamente a casa propria.

Maschera al kiwi per capelli secchi.

È un trattamento rigenerante che si ottiene creando una miscela composta da un cucchiaio di olio di oliva, per nutrire la cute arida, e la polpa frullata di un kiwi, ricco di zuccheri e vitamine, e infine 1 vasetto di yogurt acido che contribuisce a fissare meglio la colorazione sul capello nutrendolo e ammorbidendolo.

Applicate il composto dopo averlo filtrato, massaggiando sui capelli asciutti per 15-20 minuti. Quindi, risciacquate accuratamente con acqua e uno shampoo neutro.

Maschera al mango per capelli grassi.

Aggiungete a un vasetto di yogurt naturale intero e compatto due piccole fette d’ananas e la polpa di un mango. Applicatela sui capelli ed attendete circa 30 minuti che i capelli assorbano. Applicate uno shampoo neutro con una sola saponatura; sciacquate con acqua tiepida e asciugate i capelli naturalmente, senza ricorrere a getti d’aria calda, nè a phon.

Antonio Napolitano
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}