• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

4.010 visite

Primo sole, prepariamoci così

Cosa fare alle prime esposizioni per evitare le macchie solari, come prevenire le scottature. Guarda il dizionario delle rughe

All’appuntamento con il sole non ci si può arrivare impreparati soprattutto se si è alle prime esposizioni. La pelle in particolare è la più esposta ai rischi d’estate.

Quali? I principali sono il fotoinvecchiamento causato dai raggi ultravioletti, la disidratazione, il melasma (vale a dire le macchie della pelle) e le lentiggini.

Attenzione però. I raggi del sole possono invecchiare la pelle tutto l’anno, anche quando siamo in auto alla guida e con i finestrini aperti o semplicemente dietro una finestra.

I raggi Uv rovinano collagene ed elastina, il pavimento su cui poggia la pelle, causando la formazione delle rughe.

I raggi ultravioletti sono causa di un danno cutaneo che si chiama photoaging, che si manifesta con la comparsa di rughe sottili ai lati degli occhi e della bocca, capillari sul naso e sugli zigomi, lentiggini e macchie e, infine, con un rilassamento cutaneo chiamato elastosi solare.

 

Leggi anche: tutti i perchè dele macchie sul viso

 

Le zone del corpo che invecchiano di più

Le zone più colpite? Quelle più fotoesposte come la faccia, il collo e il décolleté, il dorso delle mani. Non solo: per reazione, la cute si ispessisce e diventa più terrea.

Il fatto che sole, vento e caldo sottraggano acqua all’epidermide, poi, peggiora le cose.

Infine ci sono le macchie sulla pelle del viso, un problema che colpisce solo le donne, perché è legato alla reazione tra ormoni femminili e azione del sole. questo bisogna sempre proteggersi con occhiali da sole e cappello, al mare o in montagna.

 

Leggi anche: Il dizionario delle rughe, immagine per immagine

Antonio Napolitano
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}