• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

428 visite

Adolescenza, perchA� la danza fa bene alle quindicenni

Ballare rafforza l’autostima e tiene lontano stress e depressione tipici di questa etA�

LA?adolescenza, tra le fasi piA? delicate della vita di un individuo, si caratterizza per lunghi periodi di malessere psicologico. I teenagers sono irritabili e scontrosi, tristi e umorali, fragili come in pochissimi altri momenti della propria esistenza. Ebbene, cA?A? una cosa che contro queste difficoltA� tipiche adolescenziali puA? fare molto: la danza.

 

Leggi anche: Adolescenza, cosa succede quando arriva la pubertA�

 

Bastano 8 mesi
Proprio cosA�: un corso di 8 mesi A? sufficiente a far stare meglio le ragazze, mantenendo il beneficio per un anno. Il ballo, infatti, ha il potere di rafforzare i pensieri positivi e lA?autostima, tenendo lontano il malessere frequente nellA?etA� adolescenziale.
Almeno secondo uno studio svedese pubblicato sulla rivista scientifica “Archives Of Pediatrics Adolescent Medicine” e realizzato da Anna Duberg, docente di kinesiterpia e insegnante di danza, insieme a ricercatori dellA?universitA� di A�rebro.

 

 

Leggi anche: Autostima, ecco perchA? una donna su due non si piace

 

Lo studio
Lo studio A? stato condotto su 112 ragazze tra i 13 e 18 anni, seguite per tre anni, in una scuola svedese. Le giovani sono state reclutate dallA?infermiera scolastica tra le studentesse che esprimevano il loro malessere con disturbi psicosomatici ricorrenti: mal di testa, stanchezza, inquietudine, depressione.

La metA� del gruppo ha seguito un programma di danza, mentre le altre sono state controllate per un confronto. Il corso di danza (contemporanea, africana, moderna o jazz) si A? tenuto due volte la settimana, seguendo uno schema standard: 15 minuti di riscaldamento, 40 minuti di danza, stretching, massaggio e rilassamento.

Ogni lezione permetteva uno spazio per la libera espressione, con coreografie immaginate dalle ragazze. In maniera regolare, inoltre, le studentesse compilavano un particolareggiato questionario sul loro stato di salute.

Dopo 8 mesi i dati di benessere erano migliorati molto. E il 91% delle ragazze considerava positiva lA?esperienza.

 

Leggi anche: Adolescenza, come scoprire l’adulto che verrA�

Antonio Napolitano
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}