• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

1.510 visite

Perchè la musica rock scatena sesso, orgasmo e abbassa le inibizioni

C’è un genere di musica che scatena l’orgasmo ed abbassa le inibizioni, in pratica che favorisce il sesso irresponsabile. Ecco qual è e perchè agisce così.

sesso e rock_2

C’è un genere di musica che scatena l’orgasmo sessuale ed abbassa le inibizioni, in pratica che favorisce l’accoppiamento facile, arrendevole ed irresponsabile. E’ forse questo il segreto delle discoteche dove batte il rock a 120 decibel?

Che la musica rock a tutto volume facesse male alla salute, soprattutto dell’udito, è noto da tempo in campo medico. Ma che avesse effetti liberatori sui freni morali e inducesse al sesso sfrenato era una tesi sostenuta senza troppo rigore scientifico da Bob Larson un Pastore metodista americano, molto noto negli Stati Uniti come predicatore e autore negli anni settanta di appassionate campagne verso i giovani, per convincerli che il rock era un mezzo per astrarli dalla propria coscienza responsabile, inducendoli a sesso e violenza inconsapevoli; ed in quanto tale, dalla sua ottica cristiana di pastore evangelico, era la testimonianza di Satana, cioè simbolo del male.

La novità e qualche conferma vengono ora da due versanti scientifici del tutto opposti: da Adam Kniste, musicoterapeuta citato da Mario Luzzatto Fegiz su “Sette”, il settimanale del Corriere della Sera, e da Adam Safron neuroscienziato e ricercatore del dipartimento di Psicologia del programma Brain Behavior Cognition del Weinberg College of Arts and Science della Northwestern University che ha scritto un dotto articolo scientifico sulla rivista  Socioaffective, Neuroscience and Psychology .

La tesi di Kniste avvalora quella di Larson, secondo il quale le vibrazioni a bassa frequenza dovute alla chitarra elettrica e al basso, sommate alla caratteristica ripetitività della batteria, producono un effetto considerevole sul liquido cerebrospinale che a sua volta influisce sulla ghiandola pituitaria che presiede alla secrezione ormonale. Che significa? Ce ne deriva uno squilibrio degli ormoni sessuali e surrenali ed un cambio del tasso di insulina nel sangue. In pratica, la musica rock attenua o addirittura neutralizza le inibizioni morali liberando il sesso.

 

 

Leggi  anche: Sesso, quello dei teen agers è condizionato dalla musica

 

Il ruolo del cervello nel ritmo dell’orgasmo

 

Una qualche conferma viene dalle ricerche del neuroscienziato Safron che ha passato al setaccio decine di studi arrivando alla conclusione che è il ritmo che scatena il sesso. Infatti, sostiene, la sincronizzazione è importante per la propagazione dei segnali nel cervello perché i neuroni si attivano più facilmente se vengono stimolati con regolarità più volte in un tempo limitato.

E’ in sostanza quello che accade in una condizione di trance,  procurata dai ritmi musica ossessivi e ripetitivi, nota fin dall’antichità nei riti dionisiaci o in danze antichissime arrivate fino ai giorni nostri, come la “Taranta” salentina, considerata spesso la danza liberatoria che su certe persone ha dimostrato perfino doti terapeutiche.

 

Leggi anche: Ecco la musica giusta per sedurre le donne

 

E il sesso cosa c’entra?

 

Secondo Safron l’orgasmo è fonte di piacevoli sensazioni e di connesisoni emotive ma alla fine – sostiene – non è altro che uno stato alterato della coscienza. Pe cui, anche l’orgasmo può essere considerato analogamente ad altre situazioni in cui il ritmo è importante, come la danza e la musica. Non a caso musica e danza sono da sempre veicoli di corteggiamento non solo nell’evoluzione  umana ma anche animale.

Ed ecco, dunque, il nesso con le tesi di Larson e Kniste: la musica rock con le sue basse frequenze della chitarra e del basso, accompagnata al ritmo della batteria, agisce come un ritmo ossessivo che genera un effetto di tranche  ed allenta i freni inibitori della morale comunefavorendo il sesso e l’orgasmo proprio attraverso l’effetto generato da quel ritmo.

Del resto anche Luzzatto Fegiz, autorevole esperto di musica rock, ha dichiarato di essere stato testimone oculare, a più riprese, di molte giovani ragazze  che,accalcate nelle prime file dei concerti dei Duran Duran, vivevano una sorta di anestesia totale.

Forse Satana non c’entra, ma il funzionamento del cervello umano si.

 

Leggi anche: Le 17 migliori canzoni per fare l’amore

 

 

direzione staibene.it

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}