• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

347 visite

Perchè il sudore puzza? La risposta non poi così “sconveniente”

Il sudore d’estate sembra aver assunto le sembianze del mostro a cinque teste, da combattere, annientare, nascondere o addirittura negare. Eppure il sudore ha la straordinaria importanza di riequilibrare la termoregolazione del corpo di fronte alle alte temperature esterne. Ma ha un piccolo ed a volte nemmeno tanto trascurabile difetto: puzza.

Ma perchè puzza? Cosa nascondono gli afrori che promanano da sotto le ascelle, dal cuoio capelluto e dalle pieghe inguinali?

Inutile ricordare che all’argomento dedicano da decenni una gran mole di tempo e di denaro le grandi aziende che operano nel mercato della cosmesi; produttrici di deodoranti, anti-traspiranti, lozioni, creme, profumi tutti diretti a nascondere l’odore naturale che promana dal corpo.

E la ragione è che l’essere umano, ad ogni latitudine del globo, man mano che ha visto avanzare le cosiddetta civiltà occidentale, ha visto anche declinare alcune caratteristiche della civiltà preindustriale fra le quali, appunto, l’odore umano.

 

Sudi il giusto o sudi troppo? Scoprilo con IL TEST

 

Perchè sudiamo

La produzione di sudore avviene grazie all’alacre lavoro delle ghiandole sudoripare. Sono loro i “soldati” che applicano sul campo di battaglia del corpo umano la strategia necessaria a refrigerare il corpo in alcune circostanze specifiche. Quando fa caldo, per esempio, oppure quando facciamo sport o semplicemente corriamo per non mancare il bus in corsa.

In questi ultimi casi succede che respiriamo più velocemente, il cuore lavora di più, migliora la circolazione e il metabolismo accelera e noi sudiamo. Ed è esattamente questa la strategia che il nostro corpo mette in atto per normalizzare la temperatura corporea. E poiché aumenta anche la circolazione , molte tossine e impurità escono dal corpo attraverso i pori della pelle. Parallelamente ne trae beneficio anche il sistema immunitario visto che, quando il corpo si riscalda, produce più globuli bianchi. Insomma, il sudare ha un suo importante perchè.

Quello che spesso ignoriamo è che il sudore prodotto dai circa 4 milioni di ghiandole sudoripaere è assolutamente inodore. Il punto è che sono le stesse ghiandole ad essere popolate da batteri e sono questi ultimi a dare al sudore quell’odore sgradevole che comunemente viene chiamato puzzo.

 

Quanto sudiamo

Anche quando non è sotto lo sforzo di un allenamento sportivo, il corpo umano perde almeno 1-2 litri di acqua ogni giorno. Più della metà finisce nella tazza del water facendo pipì. Il resto lo perdiamo attraverso il normale metabolismo, cioè facendo funzionare gli organi del corpo umano correttamente.

Se poi facciamo sport ,allora la perdita di liquidi è molto maggiore: si può sudare un paio di litri l’ora con il corpo in movimento. Gli atleti,. Poi, quando si sottopongono a sforzo intenso possono perdere dal 2 al 6% del peso corporeo che dunque va reintegrato per non disidratare l’organismo.

 

Leggi anche: Troppo sudore? ecco le contromisure

 

I 3 sapori del sudore (SEGUE…)

Tag:
Bruno Costi
direzione staibene.it

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}