• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

482 visite

Pene fratturato? Le 2 posizioni del sesso più pericolose

Il sesso” famolo strano” è certamente eccitante ma attenti alle stranezze perché il pene può fare crack in almeno due posizioni del sesso , classificate dai medici le più pericolose.Peccato che siano anche le più “gustose”.
Ma davvero il pene si può fratturare? Qual è il danno che può accadere? Quali le conseguenze per il membro maschile?E quali sono le posizioni del sesso più pericolose?

A costringere la medicina e la sessuologia a misurarsi con la frattura del pene non è la bizzarra curiosità di qualche spiritoso sessuologo bensì il numero dei casi di ricovero per frattura peneale riscontrata in alcuni ospedali e di cui da conto una rivista specializzata in urologia.

 

Le posizioni più pericolose

Uno studio pubblicato sull’International Journal of Impotence Research ha analizzato il rapporto tra le differenti posizioni sessuali e la frequenza di fratture al pene proprio per capire quali sono le posizioni più rischiose che sarebbe meglio tenere sotto controllo. Sono stati studiati i casi di90 pazienti dal membro fratturato e le conclusioni sono che il 77% delle fratture al pene è dovuto ad un sexual trauma.

In cosa clinicamente consiste il “sexual trauma” lo spiegano la Dottoressa Rachel Gelman su Bustle così: “Una frattura al pene consiste nella rottura della tonaca albuginea dei corpi cavernosi, dovuta a un colpo violento verificatosi durante l’erezione”.

Leggi anche: Le posizioni del sesso che fanno bene a lei

Ma come se ne accorge un uomo che mentre fa l’amore sul più bello il pene si è fratturato?
“Un uomo dal pene eretto che subisce una frattura al pene avvertirà propriamente un crack durante il rapporto al quale seguirà una visita medica il prima possibile Cosa si rischia? La disfunzione erettile o, nei casi più gravi, aneurisma penieno o necrosi cutanea”.

 

(segue)

Tag:
Bruno Costi

Direttore Responsabile Staibene.it

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}