• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

VIDEO – Pelle, come rimetterla in forma dopo le Feste

Gli stravizi ci hanno reso meno belli e meno giovani. Ecco cosa fare

“Nel dopo feste siamo tutti meno belli e sicuramente più invecchiati. Questo è il periodo peggiore dell´anno per il nostro fisico e per la nostra pelle. Bisogna rimettersi in forma da subito o sarà sempre più dura ritornare quelli di prima”. Giulio Basoccu, chirurgo estetico, docente all´Università La Sapienza di Roma, invita a correre subito ai ripari dopo un periodo di pranzi luculliani fatti di alimenti molto calorici e grassi e di bevande alcoliche.

Le cause dello stress
“Festeggiare porta a bere e a mangiare di più e questo fa certamente bene alla psiche ma meno al corpo”, spiega il professor Basoccu. “Non solo si assumono più calorie, ma si prende peso anche perché non ci si muove o lo si fa poco. Insomma, ci si riempie di tossine e di questo ne risente in modo particolare la nostra pelle, che ne esce particolarmente stressata”. Non solo: il ritmo del sonno è stato alterato perché più volte si è fatto molto tardi la sera e questo ha contribuito a dare al nostro volto un aspetto pallido, opacizzato, con borse e occhiaie. Le donne in particolare hanno usato di più prodotti per il trucco ovviamente per le varie occasioni di festa tenendo sul viso ciprie, phard e ombretti per molte ore. Questo può aver provocato una secchezza della pelle”.

Le regole per recuperare
Per ritornare in forma bisogna muoversi da subito o ci troveremo tra qualche mese a pensare all´estate e a dover fare i salti mortali per riparare i danni che ci portiamo dietro dalle feste. Ecco le regole fondamentali per recuperare.
“Brufoli da stravizi a tavola? Non spremeteli, si possono infettare e possono rimanere delle cicatrici. La pelle del viso va pulita a fondo facendo peeling agli acidi fruttati per esempio, profondi, ma non aggressivi. Le maschere idratanti sono importanti per ridonare alla cute la giusta quantità di acqua e la conseguente luminosità che si è persa anche per aver fumato qualche sigaretta in più durante gli incontri con amici e parenti”.
E ancora: problemi di microcircolazione, specie alle gambe, con conseguente cellulite? “In questi casi”, dice ancora il professor Basoccu, “cominciare con massaggi linfodrenanti è la cosa giusta da fare. Sono utili a riattivare la circolazione linfatica, responsabile dello smaltimento delle tossine nell´organismo. Si basano su manipolazioni che hanno il compito di convogliare la linfa dagli arti inferiori verso il tronco”.

Tag:
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}