• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

626 visite

Palestra, tutti gli eredi del Pilates che fanno tendenza

Striding, Zumba, Pump e Pole dance: le ultime novità del fitness

Dimenticatevi tutto (o quasi) quello che sapevate sul fitness e la palestra. Sà, perchè le discipline destinate ad andare per la maggiore nei prossimi mesi sono destinate ad archiviare i grandi classici della palestra come lo step, lo spinning, lA?aerobica, i pesi… Perfino il Pilates, che tuttora vanta schiere di seguaci, sembra sul punto di passare in secondo piano. Cedendo il passo ad attività dai nomi brevi e accattivanti, sempre rigorosamente esotici.
Ma vediamo di passare in rassegna le specialità che, secondo gli esperti, furoreggeranno nelle palestre di tutta Italia a partire dal prossimo autunno.

 

Leggi anche: Fitness in casa: 12 esercizi da fare in casa con semplici elastici

 

 

Pump e Zumba
Nelle palestre italiane ormai è tempo di: Pump, Zumba, Pole dance, Striding, Qi Gong, Jiu jitsu brasiliano. A illustrare le attività sportive che vanno per la maggiore tra i frequentatori delle palestre è Enrico Corleone, responsabile del centro Dabliu Prati a Roma.

“La novità più rilevante – sottolinea Corleone – è certamente il calo di interesse nei confronti del Pilates, unA?attività ormai datata che sta perdendo appeal. Resiste invece lo Spinning, anche se si tratta di unA?attività particolarmente impegnativa”.

Ma a suscitare lA?interesse dei maniaci del fitness ci sono ormai altre discipline. “Numerosi iscritti si indirizzano verso il Pump, una tecnica di fitness ideata in America nel A?98 che si basa su 2 principi: equilibrio e progressività. Va poi forte, soprattutto tra le ragazze, la Zumba, lezione di fitness di gruppo che utilizza i ritmi e i movimenti della musica afro-caraibica, mixati con i movimenti tradizionali dellA?aerobica”.

 

Sai scegliere la palestra più adatta a te? Scoprilo con IL TEST

 

Tag:
Antonio Napolitano
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}