• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero
1.196 visite

Cous cous vegetale

Cous cous vegetale


Calorie: 357
Cous cous vegetale
  • cous cous precotto 60 g
  • pomodorini 100 g
  • cipolla 10 g
  • fagiolini 50 g
  • zucchine 100 g
  • piselli surgelati 20 g
  • carota 50 g
  • peperone verde 50 g
  • melanzana 100 g
  • olio extravergine di oliva 5 g
  • zafferano 1/2 bustina
  • menta
  • limone
  • aceto
  • sale q.b.

Preparazione
Portate a bollore 100 ml di acqua salata, spegnete e aggiungete il cous-cous precotto. Coprite e lasciate riposare per 5 minuti e dopo aver aggiunto l´olio iniziate a sgranare il cous-cous con una forchetta. Aggiungete lo zafferano precedentemente sciolto in un pò di acqua calda e poi mano a mano le diverse verdure.

Iniziate dalle zucchine che avrete precedentemente tagliato a julienne e lasciatele macerare nel limone per 1 ora. Poi il peperone crudo tagliato sottilissimo, le melanzane grigliate, i fagiolini e i piselli lessati e la cipolla cruda tagliata a fettine sottili che avrete lasciato a bagno in acqua e aceto per circa un´ ora. Aggiungete poi al cous cous i pomodorini sgocciolati, la carota tagliata a julienne e qualche foglia di menta spezzata con le mani. Girate e lasciate insaporire per un po´ di tempo. Buon appetito!

975 visite

Flirt in vacanza? 10 regole per evitare brutte sorprese

Come evitare che le storie estive diventino una fonte di stress

In vacanza, d’estate, è più facile innamorarsi. Sia per chi parte con l’obiettivo preciso di fare nuove conquiste, sia per chi si lascia conquistare senza esserne consapevole, sia per chi neanche ci pensava… Insomma: Cupido, con la bella stagione, fa più vittime. Il problema è che l’amore, così come comincia, finisce. E a quel punto, sono guai…

 

 

Le storie d’amore finiscono
Secondo un’indagine promossa da “Pasqua Vigneti e Cantine”, nel 74% dei casi le storie d’amore nate in vacanza non superano i due mesi di vita. Il risultato? Un “mal d’amore” che potrebbe coinvolgere ben 1 italiano su 2 al rientro dalle ferie. E a sorpresa sono gli uomini a rischiare di più (54%), soprattutto tra i giovanissimi (64%) e i single di ritorno (58%). Una malattia del cuore che nei casi più lievi può portare a depressione (87%), ansia (74%) e sbalzi d’umore (59%), in quelli più gravi addirittura disturbi alimentari (13%).
Come difendersi? Ecco un decalogo di regole di cui tenere conto se si vogliono evitare brutte sorprese…

 

Leggi anche: Attrazione fisica, ecco chi sa nasconderla meglio

 

1- L’AMORE VIEN DA SÉ – Non siate ossessivi nel cercare a tutti i costi l’amore perché potrebbe essere controproducente. Tra un aperitivo e una tintarella vi capiterà sicuramente di incontrare una persona interessante, ma occorre mantenere la giusta serenità.

2-LIBERATE LA MENTE DALLO STRESS-
Lasciate a casa la pignoleria e la testardaggine che vi ha accompagnato durante il lungo anno lavorativo. In vacanza mantenete la mente libera e fatevi trasportare dall’onda del momento e l’amore risulterà più naturale.

3-CONSIDERATE OGNI POSSIBILITÀ-
Vivete le diversità degli altri, che durante l’anno potrebbero apparirvi troppo lontane dal vostro gusto personale, come una divertente avventura. Nel momento in cui le strade si separeranno il distacco sarà più dolce e meno traumatico.

4-ANDATECI PIANO –
Finalmente mettete gli occhi su una persona che vi interessa. Vorreste ottenere tutto e subito, ma è consigliabile non avere fretta. Anche se le vacanze durano poco non è il caso di rischiare di “bruciare” le tappe per la voglia di strafare.

 

Hai a voce che seduce? Scoprilo con IL TEST

966 visite

Perché il pompelmo è perfetto per l’estate

Poche calorie, pochissimi zuccheri, tanta acqua: il massimo

Sano, rinfrescante, un po’ acidulo sì, ma sempre sfizioso: il pompelmo ha tantissime proprietà benefiche: per la salute, per il benessere, ma soprattutto per la dieta. Il suo segreto? Pochissime calorie e pochissimi zuccheri, un’abbinata che lo rende perfetto per ogni tipo di dieta. Ma vediamo di conoscere più da vicino le virtù del pompelmo.

 

 

Il pompelmo ha poche calorie
E’ un frutto che viene sempre inserito nelle diete per un semplice motivo: ha poche calorie (26 ogni 100 g), come fragole e ciliegie, pochi zuccheri, ed è ricco di antiossidanti come i frutti rossi. Inoltre, i suoi principi attivi lo rendono un alleato prezioso contro gli inestetismi della pelle come cellulite e buccia d’arancia.

 

Leggi anche: Come preservare gli antiossidanti in 6 mosse

 

 

Il pompelmo blocca i grassi
Lo sostiene anche un recente studio, realizzato da un gruppo di medici di San Diego, negli Usa: consumare mezzo pompelmo prima di ogni pasto, per tre mesi, permetterebbe di perdere tra i 2 e i 5 chili, senza dover apportare grosse modifiche alla propria alimentazione. Infatti, le sostanze contenute nel pompelmo influirebbero sul livello di insulina, aiutando così l’organismo a metabolizzare gli zuccheri e a evitare che questi ultimi si trasformino in grassi.

 

Leggi anche: La camminata brucia-grassi che rende di più

 

2.059 visite

Petti di pollo speck e formaggio

Petti di pollo speck e formaggio


Calorie: 267
Petti di pollo speck e formaggio
  • 6 fette di petti di pollo (circa 700 g circa)
  • speck 6 fette, tagliate sottilmente
  • formaggio del tipo fondente, 6 fette
  • burro 30 g
  • farina bianca
  • aglio
  • salvia e rosmarino
  • olio d´oliva
  • vino bianco secco
  • salsa Worcester
  • olio extravergine di oliva
  • sale e pepe

*le dosi sono per 6 persone

Preparazione
Battete con il batticarne i petti di pollo in modo da renderli sottili. Passateli leggermente nella farina, poi scuoteteli per eliminare la farina in eccedenza.
Mettete a scaldare 30 g di burro e 2 cucchiai di olio in una padella larga. Aggiungete uno spicchio d´aglio, un rametto di rosmarino e qualche fogliolina di salvia, dopo poco eliminate l´aglio e cuocete i petti di pollo. Insaporite con qualche goccia di salsa Worcester, salate e pepate. Aggiungete mezzo bicchiere di vino bianco secco e lasciatelo evaporare.
Adagiate su ogni fettina di carne una di speck e una di formaggio. Mettete il coperchio, abbassate la fiamma e lasciate la padella sul fuoco per pochi minuti (3 o 4 circa), quanto basta perché il formaggio fonda.
Buon appetito!

903 visite

Peperonata con cipollotti in agrodolce

Peperonata con cipollotti in agrodolce


Calorie: 125
peperonata in agrodolce

peperone (uno rosso e uno giallo, arrostiti)
pomodoro maturo, 1
cipollotti, 4
aceto
zucchero, 1 cucchiaino
olio extravergine di oliva
sale

Calorie a porzione: 125 – Le dosi sono per 4 persone

Preparazione
Dopo aver lavato i peperoni metteteli interi ad arrostire in forno su un foglio di carta forno.
Spuntate i cipollotti, riduceteli a rondelle e fateli stufare in un velo d’olio con il peperoncino, un pizzico di sale e un cucchiaino di zucchero.
Dopo circa 5 minuti, unite il pomodoro a cubetti e, dopo altri 3 minuti, sfumate la salsa con una cucchiaiata di aceto.
estraete i peperoni dal forno, togliete i semi e tagliateli a falde, raccoglieteli in un piatto da portata versatevi sopra la salsa agrodolce, aggiungete un filo d’olio crudo e servite.

959 visite

Granita di pesca con cuore rosso

Granita di pesca con cuore rosso


Calorie: 145
Granita di pesca con cuore rosso

pesche 350 g
frutti di bosco (lamponi, mirtilli, fragoline) 150 g
zucchero 100 g
limone, 1/2
acqua, 300 g
maraschino

Calorie a porzione 145 – Le dosi sono per 4 persone

Preparazione
Togliete la buccia alle pesche, privatele del nocciolo, riducetele a dadini e mettetele nel bicchiere del mixer con 80 g di zucchero, il succo di mezzo limone, 300 g di acqua e frullate. Versate il tutto in un contenitore e ponetelo nel freezer per almeno 4 ore, mescolando ogni ora. In una ciotola mettete i frutti di bosco spezzettati, un cucchiaio di maraschino, 20 g di zucchero e mischiate con cura.
Foderate con la pellicola 4 o più stampini, distribuitevi la granita di pesca ricoprendo bene le pareti, quindi farcite con i frutti di bosco. Mettete gli stampini nel congelatore per almeno un´ora, sformate e servite.

7 visite

www essayhunt com 15 Easy Methods To Produce an study pieces of paper

I have contended that, in advantage of the finitude not only of our possess existence but of the existence of all those people we adore, authentic being-towards-loss of life constantly contains a being-toward-reduction.

Demise and decline, to transform a Heideggerian phrase, are existentially equiprimordial, and each are anticipated in the working experience of existential panic. Derrida’s persuasive and poetic texts explicating and illustrating the operate of mouing give us a wealthy array of philosophical tips and applications for comprehending and coming to grips with the relationalilty of human finitude. Critchley, S.

“Enigma Variants: An Interpretation of Heidegger’s Sein und Zeit. ” Ratio fifteen: 154–175. doi:10. 00182 Derrida, J.

  • Just what Has to be Bear in mind though Picking a Top Customized Essay Making Service plan.
  • What Must be Bear in mind while you are Getting a Most beneficial Tailor made Essay Publishing Service.
  • ESSAY WRITING SERVICES Testimonials
  • Opinions and Guidelines:
  • Just what Should be Try to remember despite the fact that Searching for the right Preferred Custom Essay Writing System.
  • Buying Wonderful Explore Reports On the inteet
  • How to Buy Great Study Newspapers Online
  • ESSAY WRITING SERVICES Testimonials

All of us have our job critically

Memoirs for Paul de Male . Rev.

The simplest way for the greatest Dissertation from dissertation writing services United kingdom or States

ed. Translated by C. Lindsay, J. Culler, E. Cadava, and P.

  • Exactly what Really should be Consider even while Getting a Preferred Custom made Essay Posting Product.
  • How You Run OUR Critiques
  • The Way We Behavior OUR Review articles
  • We all require our responsibility sincerely
  • HOW WE Do OUR Testimonials

Kamuf. New York: Columbia University Press.

-. Politics of Friendship . Translated by G. Collins. New York: sometimes you are searching for inimitable paper writing assistance essayshark normally you’re in search of program vitae or due diligence local newspaper composing services Verso.

-. The Perform of Mouing . Edited by P. -A. Brault and M.

Naas. Chicago, IL: College of Chicago Press.

Heidegger, M. Being and Time . Translated by J. Macquarrie and E. Robinson. New York: Harper and Row.

Stolorow, R. D. Trauma and Human Existence: Autobiographical, Psychoanalytic, and Philosophical Reflections. New York: Routledge. Copyright Robert Stolorow S, st. frost companionship, 374 Selby Ave, street. henry (651) 224 5715, the us requirements to states aspect and element relating to condition and lea techniques to get centered, streamlined as perfectly as cost-free. the point out desires to acknowledge good reasons additionally sorry sufferer plans for you to persons. this may not be that is connected to collectively ideological history. Post Comment About the Author Robert D. Stolorow, Ph. D. , is one particular of the unique associates of the Worldwide Council for Psychoanalytic Self Psychology, which stems from the do the job of Heinz Kohut. Iraq in Guides Evaluation Essay The Iraq war has pumped adrenaline into the publishing industry. Whilst 5 a long time in the past, several bookstores provided any alteatives on Iraq, currently dozens of Iraq textbooks line the shelves. There have been three waves of Iraq-linked publishing: 1st came the embed accounts that explained the armed service marketing campaign second ended up examinations of prewar arranging and, third, scientific studies of the occupation. Quantity does not equivalent excellent, although, nor does popularity correlate to precision. A lot of of the most common textbooks have been deeply flawed. Several authors use their Iraq narrative to market other agendas, be they linked to U. S. domestic politics, U. N. empowerment, or independence for Kurdistan. Other authors have substituted principle for reality or attempted to propel their encounter into the middle of the Iraq policy discussion. While time has previously relegated significantly Iraq-relevant creating to the secondhand shelf or dustbin, various authors have developed operates that will make long lasting contributions, be they to upcoming generations of war and post-conflict reconstruction planners, or students seeking more deeply into the fabric of Iraq. The War in Publications Ambush Alley: The Most Incredible Struggle of the Iraq War . By Tim Pritchard. New York: Ballantine Publications, 2005.

1.255 visite

Sesso d’estate? Ecco come lo fanno gli under 18

Rapporti occasionali, non protetti e quindi a rischio. Un sondaggio fotografa come la pensano i teenagers

Come fanno sesso i giovani under 18  d’estate?  Nonostante le campagne di prevenzione, l’impegno della scuola, i consigli dei genitori, gli adolescenti continuano a considerare il sesso in modo superficiale. Appena avranno la maturità alle spalle, si getteranno nelle ultime vacanze estive lunghe e spensierate della loro vita. Senza badare troppo (o in certi casi senza badarci affatto) ai rischi che si corrono quando si affronta il sesso alla leggera.

 

Leggi anche: Sesso d’estate, come farli senza rischiare infezioni

 

Ragazzi italiani, precoci e promiscui
La fotografia dell’approccio inconsapevole al sesso da parte dei maturandi in questa estate arriva da un sondaggio realizzato dalla Società italiana di ginecologia e ostetricia (Sigo). I risultati? Sconfortanti. Un esempio su tutti: solo un ragazzo su tre porterà contraccettivi in vacanza, sebbene il 64% creda che nel corso delle ferie vivrà un´avventura.
Secondo l’indagine, “I ragazzi italiani sono precoci e promiscui: il 32% inizia l´attività sessuale prima dei 15 anni, nella metà dei casi d’estate. Il 42% ha già avuto da 2 a 5 partner, il 10% da 6 a 10 e il 9% più di 10. Un´esigua minoranza (12%) utilizza abitualmente la doppia protezione (pillola più preservativo). Una teenager su 4 ha fatto ricorso almeno una volta alla contraccezione di emergenza”.
Secondo la Sigo, l´Italia è uno fra i Paesi europei dove si utilizzano meno contraccettivi: la pillola è scelta solo dal 16,3% delle donne e nel 2010 si sono vendute appena 94.824.000 confezioni di preservativi, il minimo storico. E ancora: “In Puglia la pillola è utilizzata solo dal 9,1% delle donne, il dato più scarso dopo Molise, Campania, Basilicata e Calabria”.

 

Ti fai sedurre facilmente? Scoprilo con IL TEST

 

 

I rischi
Le conseguenze di tanta leggerezza? A settembre negli ambulatori si verifica un notevole aumento di accessi (+30%) per tentare di risolvere situazioni di crisi che si sono determinate nei mesi precedenti.

“Non si può mandare in ferie il cervello”, commenta Herbert Valensise, segretario nazionale Sigo, “le minorenni sono responsabili da sole del 3,4% di tutte le interruzioni volontarie di gravidanza e 3 volte su 4 chi contrae un´infezione a causa di rapporti non protetti è un giovane tra i 15 e i 24 anni”.

 

Leggi anche: Sesso d’estate, i rimedi anti-caldo

 

 

1.615 visite

Vespe e zanzare, come affrontare le punture d’insetto

D’estate si moltiplicano i rischi di essere punti dagli insetti. Dieci consigli degli allergologi per evitare uno choc anafilattico

Arriva l’estate e puntuale come  la stagione arrivano anche zanzare, vespe, api, formiche, insetti, calabroni e tutti gli abitanti di quel mondo tanto utile all’equilibrio biologico del pianeta quando fastidioso ed a volte repellente per gli uomini.

Ci conviviamo da sempre e siamo sempre sopravvissuti. Ma il rischio c’è ed è nascosto nelle punture d’insetto che il più delle volte si risolve con una bolla arrossata sulla pelle e qualche prurito. Altre volte,tuttavia, il rischio degenera e può arrivare fino allo choc anafilattico, una reazione allergica così violenta che, che se non gestita con  tempestività, può anche mandarci all’altro mondo.

Per sapere come comportarsi basta leggere quanto scrivono gli specialisti della SIAAIC, Società Italiana Allergologia Asma e Immunologia Clinica.

Cosa fanno le punture di api, vespe e calabroni

Ogni anno numerose persone vengono punte da api, vespe e calabroni. Questi insetti, appartenenti alla famiglia degli Imenotteri, quando pungono iniettano nella vittima il loro veleno.

 

Leggi anche: Zanzare, 7 regole per difendersi

 

Nella maggior parte dei casi le punture si risolvono spontaneamente con arrossamento, gonfiore e bruciore locali che possono durare al massimo qualche ora.

La prevalenza delle reazioni sistemiche da punture di imenotteri risulta compresa tra lo 0.4-0.8% della popolazione  costituita dai bambini e il 5% della popolazione adulta; di queste ultime circa l’1% è di tipo anafilattico.

Se poi  vengono considerate anche le reazioni allergiche di tipo locale la percentuale arriva al 19%.

 

 

Leggi anche: Choc anafilattico, come non morire per una banalità

943 visite

Pancia piatta? Come non ingrassare in vacanza d’estate

Cinque mosse facili e furbe per mantenere il peso o dimagrire nonostante gli stravizi della bella stagione

Come salvare la pancia piatta e non ingrassare in  vacanza d’estate? Avete faticato tutto l’anno, pur di presentarvi alla prova costume in una forma – se non proprio perfetta – almeno più che accettabile. Ora quindi di diete e sacrifici non ne volete proprio più sentire parlare. Via libera agli stravizi, dunque?

Niente affatto. Mollare completamente gli ormeggi significherebbe ritrovarsi alla fine dell’estate con un sacco di lavoro da fare, al momento di tornare in palestra. E allora? Eccovi una strategia semplice ed efficace per affrontare le vacanze senza l’incubo di continuare la dieta…

 

Leggi anche: Mangiare d’estate, i 7 errori che pesano di più

 

1. Muoviti e brucia
Le vacanze estive dovrebbero essere un’opportunità per rigenerarsi e rilassarsi, non una scusa per dare un calcio a stili di vita salutari. Tenete a mente che l’attività fisica è il biglietto vincente per bruciare calorie extra senza guadagnare peso. Semmai, preoccupatevi di cimentarvi in attività che vi divertano…

2. In viaggio con gli snack preparati a casa
Se viaggiate in treno, in aereo oppure in automobile, portatevi snack o panini da casa: in questo modo non sarete costretti a mangiare piatti troppo e mal conditi che farebbero far saltare i vostri buoni propositi. Prima di partire fate una ricca colazione e poi preparate snack facili da consumare in viaggio e soprattutto light: un panino con un paio di fette di tacchino, pomodoro e lattuga, ma senza aggiunta di salse. E poi, un po’ di frutta e qualche carota e finocchio.

 

Leggi anche: La frutta più light e dissetante d’estate? eccola

 

3. Al ristorante, scegli così
A casa forse è più facile riuscire a controllarsi e scegliere gli alimenti giusti. Ma se andate a mangiare fuori? Basterà scegliere piatti semplici come carne e pesce cotti alla griglia, al forno o allo spiedo. State lontani invece dai fritti o saltati in padella o quelli troppo elaborati e ricchi di condimenti.

4. Parola d’ordine: moderazione!
Concedersi qualche piccolo stravizio in vacanza è più che comprensibile. Ma il criterio di riferimento, anche d’estate, dev’essere la moderazione: tra gelati e drinks, il rischio di eccedere con le calorie è sempre dietro l’angolo. Facciamo qualche esempio: vi va un gelato? Limitatevi a una pallina (meglio se di frutta), non una coppa intera con panna e tanto di cialda. E ancora: è l’ora dell’aperitivo? Orientatevi sugli analcolici o su drinks senza zucchero aggiunto. Se proprio vi va un alcolico, puntate sulle birre a bassa gradazione, un bicchiere di vino o champagne oppure alcolici allungati con acqua tonica o seltz.

5. Taglia le porzioni, alzati appena finito
Il peso rimane stabile se non si esagera con le quantità. Ecco perché è fondamentale limitarsi a porzioni piccole. E appena terminato di mangiare, alzatevi da tavola.

 

Sai mangiare sano d’estate? Scoprilo con il TEST

 

}