• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

9 visite

Orgasmo femminile, come usare le “palline cinesi” per il piacere di”lei”

Il modo in cui usare le palline cinesi A? molto semplice. Si mette un poa�� di lubrificante sulla punta della prima pallina che poi sarA� inserita in vagina scegliendo la posizione piA? comoda, le due palline devono rimanere dietro al muscolo. Potranno sembrare molto grandi ad un primo sguardo, ma in realtA� si inseriscono senza alcun problema. Una volta in piedi le palline potranno cadere a causa della forza di gravitA�. Per evitare ciA? la donna contrarrA� involontariamente il muscolo e in tal modo farA� una sorta di a�?sollevamento pesia�? con il suo pavimento pelvico.

Se non riuscirA� in questo modo potrA� esercitarci da sdraiateaA�Nel letto in posizione supina tirerA� con una mano il cordoncino di estrazione e con la sua muscolatura cercherA� di impedire la fuoriuscita delle palline. Si tratta di un impulso dato dalla donna cheA� aiuterA� a rafforzare il muscolo fino a quando potrA� sostenersi senza problemi.

Per quanto tempo devo usarle?A�A? preferibile utilizzarle in modo progressivo, quindi iniziare camminando con le palline a�?addossoa�? per 15 minuti durante le due prime settimane, per poi passare a 30 minuti. Se il giorno dopo aver allungato i tempi verranno notati dei piccoli fastidi (fitte) sarA� sufficienteA� riposare un paio di giorno senza utilizzarle per ricominciare a portarle per 15 minuti per una settimana.

Frequenza: possono essere utilizzarle tutti o quasi tutti giorni per 3 o 4 mesi.

 

Leggi anche: Ecco perchA? l’orgasmo fa bene alla salute

Tag:
direzione staibene.it

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}