• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

952 visite

Vacanze? Perchè organizzarle rende felici più che viverle

Così la scienza spiega e conferma l’effetto “sabato del villaggio”

Cominciare fin da ora a pensare alle vacanze estive non aiuterà soltanto a trovare più facilmente posto nella località prescelta, ma vi renderà anche più felici da subito. È la tesi di uno studio olandese, secondo cui la vacanza dà felicità prima prima di farla: al momento di organizzarla, si pregusta già il sapore del relax.

“Ma una volta fatta, specie se breve e intensa, non aiuterà a tornare al lavoro più felice di prima: anzi”, ha spiegato Jeroen Nawijn della Erasmus University di Rotterdam. “I suoi effetti antistress svaniranno in poche settimane dal ritorno in ufficio”.

 

Leggi anche: Niente vacanza? Imbarazzo zero

 

Lo studio

Dallo studio olandese è emerso che la felicità dei vacanzieri si impenna prima di partire, quando si pregustano le ferie nella loro organizzazione; poi invece al ritorno tra vacanzieri e coloro che sono rimasti in ufficio non vi è differenza alcuna in termini di felicità. Solo quando si torna da viaggi lunghi e rilassanti si è leggermente più felici del collega che non è partito, ma questa felicità post-vacanza svanisce al massimo in otto settimane dal ritorno.

 

Il segreto

Il segreto per godersi le vacanze, quindi, è farle molto lunghe e rilassanti oppure, meglio ancora, tante e brevi: così si assapora più volte la felicità di organizzarle.

 

Sai rigenerarti in vacanza? Scoprilo con IL TEST

Antonio Napolitano
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}