• Questo sito contribuisce alla audience di il Messaggero

12.221 visite

Occhi a rischio se usi troppo lo smartphone

Quali rischi per la vista dagli schermi di telefoni, tablet e tv

La passione per gli smartphone rischia di tradursi in un aumento di problemi agli occhi, specie per i giovanissimi. A mettere in guardia da un uso eccessivo di cellulari e dispositivi come computer, tablet e televisori a schermo piatto sono gli ottici britannici, forti di un sondaggio condotto su 2.000 persone. Ebbene, gli under 25 sembra che ormai controllino il telefonino 32 volte al giorno. Senza contare il tempo – di solito molto lungo – in cui mantengono lo sguardo fisso sul display, per usare app, instant messaging e diavolerie varie.

Perché fa male
“La luce blu-viola è potenzialmente dannosa e tossica per la parte posteriore dell’occhio”, ha detto l’ottico Andy Hepworth alla Bbc online. “E la combinazione di un dispositivo luminoso troppo vicino con il fatto di non strizzare gli occhi abbastanza, affatica la vista. Così, alla lunga, si possono danneggiare gli occhi”.

Quali rischi
Test hanno rilevato che l’iper-esposizione alla luce blu-viola (proprio come quella che emanano i dispositivi elettronici tipo smartphone, tablet o i televisori dallo schermo piatto di ultima generazione) ha il potenziale di aumentare il rischio di degenerazione maculare, una delle principali cause di cecità.
Inoltre, secondo gli ottici, un eccesso di luce blu-viola può creare problemi di sonno e influire sullo stato d’animo.

Unica soluzione: evitare l’abuso
Il sondaggio, commissionato da un gruppo di ottici indipendenti, mostra che in media un adulto trascorre quasi sette ore al giorno a fissare uno schermo, e quasi la metà è in ansia se sta troppo a lungo lontano dal cellulare. Il consiglio degli esperti Gb è semplice: evitare l’overdose e riposare gli occhi, spegnendo il cellulare per un po’.

 

Leggi anche: Orzaiolo, come curare il “brufolo dell’occhio

Tag:,
Redazione Staibene

I campi con il simbolo * sono obbligatori. Non pubblicheremo il tuo indirizzo email

E' possibile usare questi tags e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

}